Inzaghi fedele a se stesso: è tornata la vera Inter

0
62

Riecco Lautaro, finalmente Correa in mezzo a tante conferme. Inzaghi ritrova la vera Inter nel momento decisivo della stagione

Simone Inzaghi ©LaPresse

Nove gol segnati e uno solo subito nelle ultime quattro partite, tutte vinte, con l’ultima ieri contro il Milan che ha regalato la finale di Coppa Italia. Simone Inzaghi ha ritrovato la vera Inter dopo due mesi tremendi di scelte sbagliate ma anche di una condizione psico-fisica della squadra davvero disastrosa. Quando sembrava che tutto stesse per crollare. E lo ha fatto senza rivoluzioni o comunque scelte forti come in molti (noi compresi) gli chiedevano, rimanendo in sostanza fedele ai propri principi, fedele a se stesso. Sta avendo ragione lui. Nel derby arrembante e per larghi tratti bella da vedere come nella prima parte di stagione, l’Inter dei primi cinque-sei mesi è ufficialmente tornata nel momento decisivo della stagione. E’ tornato Lautaro, finalmente è emerso Correa ieri alla terza consecutiva da titolare. Il tutto in mezzo a tante conferme, da Skriniar a Perisic che tirano la carretta dall’inizio di una annata che può diventare straordinaria.