Inter, questa è la Roma entusiasta che non ti aspetti

0
26

Focus sulla prossima avversaria dell’Inter in campionato, forte di una lunghissima striscia di risultati utili consecutivi e del passaggio in semifinale di Conference

Due sconfitte contro due top club come Milan e Juventus prima di fermarsi, riflettere, ingranare la quinta e ripartire macinando una striscia lunga dodici risultati utili consecutivi. Questo è stato e continua ad essere il percorso della Roma di Mourinho in campionato, prossima avversaria dell’Inter, con l’avvento dell’anno nuovo.

Quarti di Coppa Italia, le probabili formazioni di Inter-Roma
Denzel Dumfies ed Henrikh Mkhitaryan ©LaPresse

In 33 partite complessive, i giallorossi si sono distinti per 17 volte con 54 reti all’attivo. 7 i pareggi, 9 le sconfitte culminate per lo più in momenti di confusione per un totale di 58 punti conquistati in classifica davanti a Lazio e Fiorentina, pari merito a 56. La lotta per un posto in Europa League è dunque aperta più che mai, motivo per cui Mourinho sta raccogliendo le energie per lo sprint finale. Ad alimentare l’entusiasmo nella Capitale è stato anche il passaggio del turno in Conference League che proietta la Roma in semifinale contro il Leicester dei sogni, nella cornice di un ‘Olimpico’ gremito di gente.

La chiave del successo della Roma di Mourinho è… Mourinho

Diretta Inter Roma Live Coppa Italia
Simone Inzaghi e Josè Mourinho © LaPresse

Da gennaio a questa parte, in concomitanza con la striscia di risultati utili consecutivi in campionato, i giallorossi hanno incassato ben tredici gol. Questo potrebbe essere l’unico demerito della gestione di Mourinho nella seconda metà di stagione. Per il resto, la sua ineguagliabile spinta emotiva ha trascinato i suoi a navigare nella parte alta della classifica senza perdere di vista l’obiettivo principale. Spesso, infatti, non sono soltanto i calciatori a fare la differenza in campo ma soprattutto chi, alle loro spalle, li guida nell’impresa. Salvo ripensamenti, il tecnico portoghese sfoggerà il suo miglior 3-4-1-2 per fronteggiare l’ex squadra del Triplete. Il duo offensivo AbrahamZaniolo merita particolari attenzioni da parte dei difensori, con Pellegrini a rifinire subito dietro.