Sacchi: “L’Inter è la più forte, ma gioca il nostro calcio anni ’60”

0
42

Inter, le ultime dichiarazioni di Arrigo Sacchi sull’ultima giornata di campionato e sulle due squadre milanesi fanno discutere

Arrigo Sacchi ©LaPresse

L’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi, ha voluto dare il suo parere sulla lotta scudetto e anche sui risultati dell’ultima giornata di campionato. Queste le sue dichiarazioni riprese dalla Gazzetta dello Sport e che, come accade spesso, hanno avuto subito reazioni contrastanti sui social. Ecco quello che ha detto: “Il gol di Tonali alla Lazio potrebbe valere per il Milan come quello di Calhanoglu in casa della Juve per l’Inter. Il Milan non è la più forte, ma quella più vicina a un calcio europeo, internazionale, assieme all‘Atalanta. Ha uno spirito di squadra che in poche possiedono. L’Inter è la più forte, ma gioca il nostro calcio anni ’60. Gioca bene, ma è un calcio antico, che a livello internazionale non aiuta”. Le statistiche però smentiscono le parole dell’ex allenatore rossonero, visto che la squadra di Simone Inzaghi ha il miglior attacco e la miglior difesa della serie A e, in Champions League è stata eliminata globalmente 2-1 dal Liverpool agli ottavi di finale e non globalmente 4-1 dal Villareal come è successo alla Juventus. Per non parlare di Atalanta e Milan, che lui aveva pronosticato sicuramente agli ottavi, con la prima che è terminata terza nel suo girone ed è scesa in Europa League e la seconda quarta nel suo girone ed eliminata direttamente.