Svolta per Paredes: lo scambio che fa saltare il banco

0
135

Juventus e Inter ancora una volta potrebbero incrociarsi indirettamente in sede di calciomercato. Obiettivo comune che potrebbe finire in bianconero con lo scambio 

Non solo finale di Coppa Italia per Inter e Juventus che potrebbero incrociare la loro rivalità ancora una volta anche in sede di calciomercato. La sessione estiva di trasferimenti è di fatto già iniziata con le prime operazioni, e promette botti importanti alla riapertura delle ostilità per quasi tutte le big. In particolare i nerazzurri di Inzaghi, archiviata la rincorsa scudetto, dovranno concentrarsi su determinate operazioni come quella del vice Brozovic, ruolo che quest’anno ha dato qualche grattacapo.

Inzaghi e Allegri ©LaPresse

L’Inter cerca infatti da tempo un nuovo centrocampista di qualità che sappia sia agire da alternativa a Brozovic che insieme al croato. Identikit questo che porterebbe al profilo di Leandro Paredes, argentino del Paris Saint Germain in scadenza a giugno 2023 e da tempo accostato ad un rientro in Italia tra i nerazzurri e la stessa Juventus.

Calciomercato Inter, Paredes nel mirino della Juve: lo scambio che taglia fuori i nerazzurri

Leandro Paredes © LaPresse

Accostato all’Inter in diverse circostanze, per Paredes però occhio alla Juventus di Massimiliano Allegri, sempre pronta ad intralciare la strada dei rivali di sempre. Nel caso specifico con il PSG possibile idea di scambio con Moise Kean, attaccante italiano che fece molto bene a Parigi nel corso del suo prestito dello scorso anno dall’Everton.

Kean prima però dovrebbe essere riscattato visto che la Juve ha l’obbligo di riscatto dalla società inglese che ne detiene il cartellino. Un’altra idea di scambio, più facile, potrebbe essere quella con Arthur, centrocampista brasiliano quasi mai convincente a Torino. Paredes così facendo potrebbe finire alla Juve a titolo definitivo, anche perché il suo contratto scade nel 2023, con Arthur a fare il percorso inverso in prestito annuale con opzione a 40-45 milioni di euro.