La vendetta per Calhanoglu: dall’Inter al Milan

0
1573

L’Inter la scorsa estate ha beffato il Milan prelevando Calhanoglu a costo zero. Per la prossima sessione spunta una suggestione ma a passaggi invertiti 

Il duello a distanza senza esclusione di colpi tra Inter e Milan per lo scudetto continua, e proseguirà settimana dopo settimana fino all’ultima giornata di Serie A. Le due compagini milanesi, che hanno avuto anche modo di incrociarsi nel derby di Coppa Italia nelle semifinali, hanno inoltre spesso occasione di intrecciare i rispettivi destini per ciò che concerne il calciomercato. Un caso lampante è stato quello della scorsa estate, quando i nerazzurri riuscirono a strappare il ‘si’ di Hakan Calhanoglu arrivato a parametro zero proprio dai rivali di sempre.

Sanchez-Milan: il tradimento
Hakan Calhanoglu ©LaPresse

Una situazione che ha mandato su tutte le furie i tifosi del Milan, e che per la prossima sessione di mercato rischia di ripetersi, ma a parti invertite. I rossoneri di Pioli potrebbero inserire anche Ante Rebic sulla lista dei partenti, dopo un’annata personale piuttosto deludente. Il Milan ha quindi un organico corto in quella zona di campo, e necessiterebbe di un altro calciatore di esperienza, che potrebbe anche suggestivamente arrivare dall’altra sponda di Milano.

Calciomercato Inter, aria di vendetta: Sanchez si propone al Milan

Sanchez-Milan: il tradimento
Sanchez ©LaPresse 

Secondo quanto sottolineato dai colleghi di ‘Calciomercatonews.com’, Alexis Sanchez è destino a lasciare l’Inter e si sarebbe eventualmente proposto proprio al Milan sia per continuare a giocare in Italia, che per proseguire questo ultimo scorcio di carriera ad alti livelli in una squadra ambiziosa e in un campionato di primo livello.

Il futuro dell’attaccante cileno di Inzaghi è quindi tutto da esplorare, al netto di ipotesi estere come quelle che porterebbero a River Plate e Real Betis. Sanchez è un calciatore esperto e di qualità che potrebbe stuzzicare Maldini e soci e pur di restare in Italia non è detto che in caso di addio non possa anche passare dal nerazzurro al rossonero.