Rispunta come sostituto di Bastoni: un altro ‘sgarbo’ al Milan

0
287

Nessuno è incedibile in casa Inter, nemmeno Alessandro Bastoni. ‘Pericolo’ Guardiola

Non è un mistero, l’Inter dovrà sacrificare almeno un big nel prossimo calciomercato estivo. In casa nerazzurra nessuno è incedibile, come del resto nessun calciatore di altri club lo è, nemmeno quindi i titolarissimi italiani Bastoni e Barella. Per il difensore classe ’99 c’è il ‘pericolo’ Manchester City di Guardiola, potenzialmente in grado sicuramente di presentare una proposta irrifiutabile.

Bastoni in azione nel derby ©LaPresse

In scadenza nel 2024 e con uno stipendio netto di 2,8 milioni di euro, Bastoni non vuole lasciare l’Inter della quale è tifoso ma di fronte a un’offerta di ingaggio importantissima difficilmente farebbe le barricate per non andare via. I calciatori sono soprattutto dei professionisti, questo non va mai dimenticato… Ma il sostituto? ‘Gazzetta.it’ non esclude nomi a sorpresa, ma al contempo rilancia il nome di Alessio Romagnoli in scadenza a giugno col Milan.

Calciomercato Inter, Romagnoli a zero per sostituire Bastoni

Alessio Romagnoli ©LaPresse

L’addio ai rossoneri del 27enne di Anzio appare certo, da tempo tratta con la sua amata Lazio senza per ora aver trovato un accordo e così la pista Inter potrebbe prendere quota in caso di addio di Bastoni. Sarebbe il secondo ‘sgarbo’ al Milan, che domenica a meno di clamorose sorprese diventerà Campione d’Italia, dopo Calhanoglu di un anno fa. Uno ‘sgarbo’ che risulterebbe però indigesto – per usare un eufemismo, visto lo scarso apprezzamento di Romagnoli – molto più ai tifosi interisti che a quelli milanisti…