Barella è il sogno ma la Champions è un miraggio: scambio con la Juve ko

0
33

Altro successo per l’Inter con la vittoria in Coppa Italia contro la Juventus. Grande protagonista anche Nicolò Barella che potrebbe finire nel mirino di un club ambizioso 

Secondo titolo messo già in bacheca dall‘Inter che ha vinto in settimana la Coppa Italia battendo ai supplementari i rivali della Juventus. Decisivo uno straordinario Perisic, ma grande protagonista della serata dell’Olimpico è stato anche Nicolò Barella che ha aperto le danze con un destro a giro da favola. Prestazione in grande spolvero per il centrocampista di Simone Inzaghi pronto a dire la sua anche nello sprint finale di campionato. Un’altra annata importante quella dell’ex Cagliari, che anche a livello internazionale assume un prestigio crescente come testimoniano anche le voci di mercato che con buona costanza e ciclicità aleggiano su di lui.

Nicolò Barella ©LaPresse

Estimatori non mancano per Barella che è sempre piaciuto sia in Spagna che in Premier League. Proprio dal massimo campionato inglese potrebbe rifarci un pensierino una società ambiziosa ed in rampa di rilancio.

Calciomercato Inter, soldi e scambio per Barella: l’affare che manda ko la Juve

Thomas Partey © LaPresse

In caso di ritorno in Champions League, anche se con il recente ko contro il Newcastle la situazione è ai limiti dell’impossibile, il giovane Arsenal di Mikel Arteta ha tutte le intenzioni di fare un grande calciomercato estivo, per ripresentarsi al meglio ai nastri di partenza di una stagione, che dovrà essere quella del rilancio, con o senza massima competizione europea.

I ‘Gunners’ hanno bisogno di potenziare anche il centrocampo, e proprio Barella potrebbe tornare di moda con una eventuale offerta da 40 milioni di euro cash più il cartellino di Thomas Partey di recente riaccostato alla Juventus nell’ambito di un possibile scambio con Arthur. Il centrocampista ex Atletico Madrid sarebbe valutato sui 30-35 milioni di euro e potrebbe rappresentare il jolly di Arteta nell’eventuale trattativa. Senza Champions, col Tottenham ormai ad un passo dal traguardo, le cose si farebbero però ancora più complesse, sia nell’accontentare l’Inter che per ingolosire Barella.