Marotta: “Inter meglio del Milan”. Poi spalanca le porte a Dybala

0
552

Marotta: “Ringraziamo questo gruppo di giocatori eccezionale a livello tecnico e anche di attaccamento, come si è visto con i pianti alla fine della partita”

“Faccio i complimenti al Milan e i complimentissimi all’Inter per tutta la globalità, tutta la società. Complimenti al pubblico, che ha fatto registrare numeri davvero straordinari. Posso dire con grande orgoglio che siamo stati i migliori in questo triennio per i risultati ottenuti, punti e trofei. Ringraziamo questo gruppo di giocatori eccezionale a livello tecnico e anche di attaccamento, come si è visto con i pianti alla fine della partita. E poi l’allenatore straordinario“.

Beppe Marotta ©LaPresse

Marotta fa i complimenti al Milan per lo Scudetto ma anche all’Inter, intesa come club, tifosi, calciatori e Inzaghi per la stagione che si è comunque chiusa con due trofei, Coppa Italia e Supercoppa vinte entrambe battendo la Juventus. Senza dimenticare il raggiungimento degli ottavi di Champions, dove i nerazzurri sono usciti a testa altissima contro il Liverpool finalista. “I numeri dell’Inter, ragionando sul triennio, sono più importanti di quelli del Milan – ha sottolineato a ‘Dazn’ l’Ad interista prima di esporsi sul calciomercato che verrà – I dirigenti devono essere responsabili, ma allo stesso tempo vogliamo essere ambiziosi, allestire una squadra competitiva secondo i desideri dell’allenatore“.

Inter, Marotta: “Dybala? Vanno sfruttate le opportunità che offre il calciomercato. Ci sono alcuni svincolati che possono esserlo”

Corriere della Sera: intesa di massima fra Dybala e l'Inter
Paulo Dybala ©LaPresse

Marotta e soci puntano anche al mercato dei cosiddetti svincolati. Ci siamo per l’arrivo di Dybala, ma attenzione anche a Mkhitaryan qualora non dovesse rinnovare con la Roma: “Faremo un vertice rituale per tutti i club. Vanno evidenziate le eventuali lacune emerse, sfruttando le opportunità. Ci sono alcuni svincolati che possono esserlo e valuteremo“.