Bastoni-Tottenham e la ‘mossa’ inattesa: accordo in chiusura

0
381

Bastoni e le voci in merito ad un suo possibile approdo al Tottenham. Ecco come stanno per davvero le cose

Nelle settimane scorse, si è sentito parlare sempre più di un possibile approdo di Alessandro Bastoni in Premier League. Il difensore nerazzurro infatti, è da tempo corteggiato dal suo ex allenatore Antonio Conte, il quale lo vorrebbe fortemente con se al Tottenham, ma ora come ora, qualcosa rischia seriamente di poter cambiare.

Bastoni-Tottenham e la 'mossa' inattesa: accordo in chiusura
Alessandro Bastoni in azione ©LaPresse

Preso atto delle splendide prestazioni offerte dal centrale classe ’99 nel corso di questi ultimi due anni, l’ex difensore dell’Atalanta, così facendo quindi, ha dunque attirato su di sè la forte attenzione da parte di numerosi club europei e tra questi, ci sarebbero non soltanto United e City, ma anche e soprattutto il Tottenham di Antonio Conte. Da tempo infatti, gli ‘Spurs’ sono a caccia di un centrale di difesa mancino, abile sia a difendere che nella costruzione dal basso e proprio per questo, il primo ad essere finito inevitabilmente sul taccuino di Paratici e soci è proprio Alessandro Bastoni, ma ora, qualcosa rischia di poter cambiare seriamente, a tal punto che il tecnico leccese starebbe pensando a Clement Lenglet per la propria retroguardia difensiva.

Calciomercato Inter, Lenglet nel mirino del Tottenham: si allontana così l’ipotesi Bastoni

Calciomercato Inter, Lenglet nel mirino del Tottenham: si allontana così l'ipotesi Bastoni
Clement Lenglet in azione ©LaPresse

Stando infatti a quanto riportato in Catalogna da ‘TV3’, il Tottenham starebbe sorprendentemente per chiudere per Clement Lenglet. Un’operazione che consentirebbe di fatto agli ‘Spurs’ di appropriarsi delle prestazioni sportive del classe ’95 – attualmente in forza al Barcellona – grazie alla formula del prestito biennale. Uno scenario che converrebbe anche all’Inter tenere particolarmente sott’occhio, in quanto, Paratici e soci, continuano a restare comunque inevitabilmente affacciati alla finestra dei nerazzurri per provare a mettere le mani su Alessandro Bastoni. Nel caso in cui quest’operazione dovesse andare in porto dunque, il centrale francese andrebbe così di fatto a riempire la casella mancante della retroguardia del Tottenham, anche se, non è escluso un altro possibile affondo da parte degli inglesi nei confronti dell’ex atalantino. Per quanto riguarda il prestito biennale per Lenglet invece, le nuove norme lo vietano e di conseguenza, il prestito potrebbe finire per essere soltanto annuale, con magari annesso diritto di riscatto.