Proposto per il dopo Dumfries: rapporti eccellenti con Ausilio

0
26

Pista esotica per l’Inter con un laterale destro brasiliano che potrebbe essere già stato proposto in vista di una eventuale sostituzione di Dumfries 

L’Inter con i primi caldi stagionali ha salutato Ivan Perisic per mancato rinnovo contrattuale, con il croato che è dunque finito per abbracciare il progetto al Tottenham dell’ex Antonio Conte. I nerazzurri dunque sulla lista dei calciatori da acquistare per l’estate hanno almeno un esterno in grado di giocare a tutta fascia, e al di là del giovane Bellanova potrebbe muoversi qualcos’altro sia in entrata che in uscita.

Piero Ausilio ©LaPresse

Proprio sul fronte addii va tenuta sott’occhio la situazione relativa a Denzel Dumfries, arrivato la scorsa estate per sostituire Hakimi e capace di farlo in modo egregio dopo una prima fase di ambientamento. Considerazione e prezzo del laterale olandese ex PSV, valutato dall’Inter 50 milioni di euro, sono aumentate di pari passo e il suo exploit non è passato naturalmente inosservato al di fuori dei confini italiani.

Calciomercato Inter, idea dallo Shakhtar per il dopo Dumfries: duello con la Fiorentina per Dodò

Dodò ©LaPresse

Oltre che in Liga Dumfries piace soprattutto in Premier League e non sono da escludere a prescindere movimenti in uscita. Intanto l’Inter si guarda intorno e in questo senso va tenuto d’occhio il giovane laterale brasiliano Dodo dello Shakhtar Donetsk il cui entourage è in eccellenti rapporti con Piero Ausilio.

Il classe 1998 potrebbe essere già stato proposto per una eventuale sostituzione di Dumfries (ora si parla dell’olandese come possibile pedina di scambio col Chelsea per Lukaku) anche se la soluzione al momento più concreta per il futuro di Dodo resta la Fiorentina con cui è già aperto un dialogo. Attenzione, però, anche al Barcellona…