Sprint dell’Atalanta: l’affare dell’Inter ora rischia di saltare sul serio

0
24

L’Atalanta prova lo scippo ai danni dell’Inter. Marotta e Ausilio incominciano ora a guardarsi anche le spalle

Una delle società più attive sia sul piano delle entrate che delle uscite, è sicuramente l’Inter di Simone Inzaghi. La dirigenza nerazzurra, conta infatti di consegnare quanto prima al tecnico piacentino i suoi nuovi innesti ed è a proposito di questo che spunta ora l’Atalanta su un attuale pallino della ‘Beneamata’.

Sprint dell'Atalanta: l'affare dell'Inter ora rischia di saltare sul serio
Simone Inzaghi ©LaPresse

Reduce dall’aver praticamente ormai bloccato gli affari riguardanti i nomi di: Dybala, Mkhitaryan e Asllani – senza citarne da qui altri – Marotta e soci, continuano costantemente a progettare quindi quello che sarà il futuro della ‘Beneamata’. Nonostante l’obiettivo – ormai già dichiarato – resti quello di provare a vincere lo scudetto – e a conquistarsi di conseguenza la seconda stella – i nerazzurri saranno necessariamente obbligati a dover fare fronte perlomeno alla cessione di un big. Il candidato numero uno resta al momento Milan Skriniar – in concomitanza ad uno tra Denzel Dumfries e Stefan de Vrij – e nonostante questo, l’Inter è desiderosa di chiudere quanto prima altri numerosi colpi. Tra questi, c’è anche il nome legato a quello di Andrea Cambiaso; attualmente in forza al Genoa e sul quale c’è anche l’Atalanta.

Calciomercato Inter, l’Atalanta mette nel mirino Cambiaso: i bergamaschi hanno già incontrato l’agente del calciatore

Calciomercato Inter, l'Atalanta mette nel mirino Cambiaso: i bergamaschi hanno già incontrato l'agente del calciatore
Andrea Cambiaso in azione ©LaPresse

Stando infatti a quanto appreso da ‘Calciomercato.it‘, in occasione della gara disputatasi ieri ad Ascoli tra l’under 21 dell’Italia e quello dell’Irlanda, l’Atalanta ha potuto incontrare l’entourage del calciatore Andrea Cambiaso. Difatti, c’è stato un incontro tra il neo direttore sportivo bergamasco Tony D’Amico e l’agente Giovanni Bia, i quali avrebbero parlato a lungo delle prestazioni sportive del giovane classe ’00. Assieme ad essi, c’era anche lo stesso storico dirigente Gabriele Zamagna. I nerazzurri continuano ora costantemente a monitorare la situazione, ma nel frattempo, Gasperini e i suoi si sono parecchio portati avanti, a tal punto che contano di poter chiudere intorno ai 7-8 milioni di euro. D’altra parte invece, anche l’Inter – dopo aver tra l’altro incontrato anche loro nei giorni scorsi i rappresentanti del giocatore – intende dire la propria e continua quindi a spingere per l’ex Empoli. La ‘Beneamata’ conta dunque di provare a chiudere sui 3-4 milioni.