Lukaku non vede l’ora: ecco quando sbarca a Milano

0
497

Il belga ha anticipato la data del proprio rientro e così facendo sarà presente a Milano già durante la prossima settimana

Manca ormai sempre meno al ritorno di Romelu Lukaku in nerazzurro. Difatti, il belga, pur di rimettere piede a Milano il prima possibile, ha già deciso di anticipare di un giorno la data del proprio rientro ed ora mancano soltanto le ultime formalità.

Tra Lukaku e l'Inter è già aria di festa: il belga ha anticipato la data del rientro
Romelu Lukaku ©LaPresse

Stando infatti a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Romelu Lukaku partirà mercoledì 29 giugno (piuttosto che giovedì 30) in mattinata con un volo privato da Olbia a Linate. Da lì, prenderanno il via le rituali visite mediche di rito. A qual punto, il belga farà dapprima meta al centro Humanitas di Rozzano e poi al Coni, in modo tale da poter ottenere l’idoneità sportiva.

Infine il classe ’93 si recherà in sede da Zhang, Marotta e Ausilio per la firma sul nuovo contratto. Al termine della firma, l’ormai ex centravanti del Chelsea, potrà terminare le proprie vacanze e sarà soltanto attorno all’11-14 luglio che raggiungerà i propri vecchi compagni nel ritiro di Appiano Gentile. Sebbene anche qui, resti ugualmente da non escludere un suo rientro anticipato, ciò che viene necessario da puntualizzare un’ultima volta, è il fatto che l’Inter abbia potuto portare a termine questa operazione anche e soprattutto grazie al beneficio del Decreto Crescita. Difatti, grazie a questo sconto fiscale, si è reso possibile tutto ciò.