Un nuovo difensore dalla Capitale: offerta sul tavolo

0
607

Giocatore e club arrivati ormai di fronte ad un bivio. Tutti i possibili scenari a proposito di questa situazione

Premesso che, nonostante l’Inter, abbia già anzitempo concluso innumerevoli colpi di mercato, gli stessi nerazzurri, al momento non hanno benchè la minima intenzione di volersi fermare e proprio per questo, restano lì in attesa ad osservare qualsiasi altra circostanza.

Un nuovo difensore dalla Capitale: offerta sul tavolo
Simone Inzaghi ©LaPresse

Diciamo questo perchè, dopo aver anticipatamente chiuso gli affari riguardanti: Lukaku, Mkhitaryan, Asllani e Bellanova – ma non solo – i nerazzurri continuano a monitorare costantemente le opportunità che li potrebbero presentarsi dinanzi da qui, sino al termine dell’1 settembre. In tutto ciò dunque – preso anche ormai atto della partenza di Milan Skriniar che si fa ormai sempre più concreta – la ‘Beneamata’ sarà necessariamente chiamata a dover agire anche e soprattutto nel reparto difensivo ed è proprio a proposito di questo che, durante le ultime ore, potrebbe essere spuntato fuori il nome di Marash Kumbulla, anche se, lo ‘sgarbo’ Mkhitaryan potrebbe aver incrinato leggermente i rapporti con la Roma.

Calciomercato Inter, spunta fuori l’idea Kumbulla: potrebbe essere stato proposto ai nerazzurri

Calciomercato Inter, spunta fuori l’idea Kumbulla: il calciatore potrebbe essere stato proposto da qui ai nerazzurri
Marash Kumbulla ©LaPresse

Complici le presenze raccolte – più che di rado – durante tutto il corso di questa stagione, Marash Kumbulla è – ora come ora – da considerarsi al di fuori del progetto di Josè Mourinho, al punto che, il difensore albanese, potrebbe dire addio già durante questa sessione di calciomercato estiva. Al momento, l’ipotesi Torino resta quella più concreta. Non a caso, il suo ex allenatore Ivan Juric (i due si sono ritrovati in passato nell’esperienza trascorsa a Verona) avrebbe manifestato un particolare interesse nei suoi confronti – come idea post Bremer – anche se, durante queste ultime settimane, l’agente del calciatore, potrebbe essere finito col proporre il proprio assistito anche ai nerazzurri. Preso atto del fatto che, il calciatore nutre inoltre di tutta la stima di Piero Ausilio, l’intera dirigenza dell’Inter è a caccia di un nuovo rinforzo in difesa al di fuori di Bremer (l’assoluta priorità per il post Skriniar) e chissà che l’attuale centrale della Roma non possa eventualmente finire col sorpassare sia Milenkovic che Akanji (il quale danno ormai in orbita Inter dalla Germania) nei piani della dirigenza nerazzurra. Da qui, emerge inoltre che, la ‘Beneamata’, avrà un budget limitato – e quindi intorno ai 15 milioni di euro – per un secondo rinforzo in difesa.