110 milioni per far tremare l’Inter: ‘colpa’ di Ronaldo

0
1044

C’è tanta attesa e curiosità intorno a Cristiano Ronaldo, in merio ad un futuro che dovrebbe essere lontano da Manchester. Con il suo addio cambiano anche le strategie dei Red Devils 

Circa un anno fa, in coda alla finestra estiva di trasferimenti, Cristiano Ronaldo ha lasciato la Juventus per intraprendere un nuovo percorso al Manchester United, club col quale aveva vinto la sua prima Champions e il suo primo Pallone d’oro, e che gli ha concesso in generale di fare il primo grande salto di una carriera da leggenda. CR7 2.0 ad Old Trafford è stato però avaro di soddisfazioni, con un’annata da zero titoli e la mancata qualificazione alla prossima Champions. Al netto dei 24 gol messi a segno in totale con lo United, proprio la mancanza della massima competizione europea rappresenta la discriminante più importante per il futuro di Ronaldo.

Cristiano Ronaldo © LaPresse

CR7 ha dato mandato al suo potente agente, Jorge Mendes, di trovargli un’altra sistemazione. Al netto delle suggestive quanto improbabili ipotesi Roma o Napoli, per Ronaldo si è parlato tanto di Bayern Monaco, come erede di Lewandowski, ma anche di Chelsea con la nuova proprietà che non avrebbe problemi economici a soddisfare ogni richiesta. Al netto della destinazione, il portoghese lascerà un vuoto che lo United dovrà colmare.

Calciomercato Inter, lo United saluta Ronaldo ed è pronto spendere: occhio a Lautaro e Dumfries

Lautaro, Dumfries e Calhanoglu ©LaPresse

In generale quindi il Manchester dovrà ridisegnare un attacco ad immagine e somiglianza delle richieste di ten Hag, e in tal senso potrebbe tornare di moda il nome di Lautaro Martinez, spesso accostato dall’Inghilterra, a fronte di un eventuale tentativo da 70 milioni di euro. I nerazzurri non vogliono privarsene, a maggior ragione col rientro dell’amico Romelu Lukaku.

Intanto secondo quanto sottolineato da ‘Calciomercatoweb.it’, ten Hag potrebbe fare un tentativo anche per il connazionale Dumfries, in una sorta di doppio affare a suon di milioni. Per il laterale oranje e il centravanti argentino, lo United potrebbe mettere sul piatto circa 110 milioni di euro.