È il colpo di mercato (dopo Lukaku): subito 40 milioni

0
668

L’ottimo inizio nella fase precampionato lascia presagire che possa trattarsi non soltanto di un vice Brozovic, il valore è destinato a schizzare

La fase precampionato dell’Inter ha preso il via un paio di settimane fa con i primi allenamenti di natura atletica e qualche approccio tattico, poi successivamente sviluppato e perfezionato nelle amichevoli contro Lugano, Monaco e Lens.

Kristjan Asllani ©LaPresse

C’è ancora tanto lavoro da fare, come sottolineato dagli addetti ai lavori e dal tecnico Inzaghi, ma qualche nota positiva inizia ad intravedersi. Ad aver brillato è stato in particolare il neoacquisto Kristjan Asllani, di provenienza Empoli, nel ruolo di mediano come sostituto naturale di Marcelo Brozovic. Tra i due la differenza è minima. Certo il croato infonde grande sicurezza e vanta dalla sua un bagaglio di esperienze più ricco, ma la controparte di origine albanese gode della stessa decisa personalità e grande duttilità. Forte di quest’ultima caratteristica nello specifico, Asllani potrebbe conquistare presto il cuore dello staff nerazzurro senza strappar via dalle mani di Brozovic il suo scettro. Chissà che i due non possano giocare insieme.

Asllani in forte crescita, le stime parlano chiaro

Dumfries e Asllani ©LaPresse

Il giovane centrocampista ha raggiunto l’Inter dietro formula del prestito con obbligo di riscatto a 14 milioni di euro, un vero affare per la dirigenza. Il suo valore è destinato a schizzare se dovesse mantenersi su questi livelli di performance. Tra qualche uscita di Coppa e campionato, più l’eventuale esordio in Champions League, potremmo vederlo sfiorare la soglia dei 40 milioni nel giro di poco tempo.