Post Skriniar ma non solo: l’Inter si porta avanti con l’accordo

0
226

Il futuro di Milan Skriniar determina larga parte delle strategie dell’Inter per questa seconda fase di calciomercato. I nerazzurri lavorano sulla difesa e potrebbero avere già un piano B 

In questa calda estate di calciomercato si è parlato lungamente di Milan Skriniar, centrale slovacco che tanto piace all’estero e che era stato accostato soprattutto a Paris Saint Germain e Chelsea. In scadenza 2023 e con tanto mercato alle spalle, il suo nome era stato associato ad un possibile sacrificio di lusso. Non è però chiaro quale sarà l’effettivo destino del difensore in magli numero 37 di Simone Inzaghi.

Milan Skriniar ©LaPresse

In bilico tra permanenza e addio, lo slovacco condiziona anche le prossime mosse e strategie in entrata. Qualora infatti il classe 1996 dovesse lasciare l’Inter questa estate andrebbe poi rimpiazzato con un sostituto all’altezza, in caso contrario con la permanenza un nuovo difensore di spicco potrebbe invece essere inserito con calma tra un anno.

Calciomercato Inter, Akanji per la difesa: legato anche a Skriniar

Akanji © LaPresse 

Secondo quanto riferito dai colleghi di ‘Calciomercatoweb.it’, un difensore che potrebbe stuzzicare l’Inter sia nell’ottica della sostituzione di Skriniar, che per un eventuale futuro colpo tra un anno, potrebbe arrivare dalla Germania. Si tratta dello svizzero Manuel Akanji, lungamente accostato anche alla Serie A ed in particolare alla Juventus.

Il difensore del Borussia Dortmund potrebbe arrivare eventualmente sin da subito, qualora Skriniar dovesse andare via nelle prossime settimane, o anche nell’estate 2023, anno in cui scadrà il contratto con i tedeschi, liberandosi a costo zero. In ogni caso l’Inter può già comunque portarsi avanti trovando un accordo con lui da 3,5 milioni di euro più bonus per quattro anni.