L’Inter fatica ma vince: 2-1 a Lecce. Serata storta per Brozovic, bene Dimarco

0
64

Tre punti per l’Inter alla prima di Serie A. Allo scadere Dumfries regala i tre punti alla squadra di Inzaghi, andata subito in vantaggio con Lukaku e poi raggiunta da Ceesay

L’Inter sbanca il ‘Via del Mare’ e si prende i primi tre punti della stagione.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Nerazzurri in vantaggio subito, proprio con Lukaku su assist di Darmian. La rete del belga dovrebbe mettere in discesa la partita, invece Brozovic e soci perdono le misure, si sfilacciano e il Lecce rialza la testa trovando il pareggio a inizio ripresa in contropiede con Ceesay. I padroni di casa sfiorano pure il vantaggio, arrocandosi poi nella propria metà campo. Inzaghi mette dentro tutti i suoi attaccanti e allo scadere è premiato: ci pensa Dumfries a regalare una vittoria subito pesante. Chi ben comincia, è a metà dell’opera, ma quest’Inter dovrà alzare il livello per diventare davvero da Scudetto.

Pagelle e Tabellino Lecce-Inter

TOP

Dimarco – Preferito a Bastoni, non delude: dal suo piede parte l’azione del vantaggio di Lukaku, nella ripresa cross al bacio per Dumfries, il cui colpo di testa va però a stamparsi sul palo. Giocatore in evoluzione, fa due ruoli: centrale e laterale.

Dumfries – Quando va dentro l’area fa sempre male. Bravo Darmian, ma rinunciare all’olandese è dura.

Handanovic – Primo tempo inoperoso, nel secondo un paio di interventi importanti per l’economia della gara.

FLOP

Brozovic – I giocatori del Lecce non lo fanno respirare, nervoso e forse non al meglio sul piano fisico. Serata storta, senza dubbio.

Calhanoglu – Inizia benino, poi si perde. Mai incisivo, fatica a trovare la posizione ideale.

Lautaro – La falciata di Baschirotto lo innervosisce. Tutto fumo, niente arrosto. Un brutto Lautaro.

LECCE-INTER 1-2
1′ Lukaku, 48′ Ceesay, 94′ Dumfries

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Cetin (20′ Blin), Gallo; Bistrovic, Hjulmand, Gonzalez (73′ Helgason); Strefezza, Ceesay (62′ Colombo), Di Francesco (73′ Banda). All.: Baroni

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar (88′ Correa), de Vrij, Dimarco; Darmian (67′ Dumfries), Barella, Brozovic (58′ Mkhitaryan), Calhanoglu (67′ Dzeko), Gosens (58′ Bastoni); Lautaro, Lukaku. All.: S. Inzaghi

ARBITRO: Prontera di Bologna
VAR: Banti
AMMONITI: Baschirotto, Brozovic, Darmian, Blin
NOTE: 4′ recupero pt; 4′ st.