Messaggio diretto all’Inter: “Vale 80 milioni di euro”

0
56

Inter, l’ex calciatore Andy Van Der Meyde ha voluto dare la sua opinione su un giocatore nerazzurro e ha sconsigliato Marotta di cederlo visto che lo considera imprescindibile e insostituibile nel 3-5-2 di Simone Inzaghi

L’ex calciatore dell’Inter Andy Van Der Meyde, in nerazzurro dal 2003 al 2005, è stato intervistato dalla ‘Gazzetta dello Sport’.

L’ex giocatore ha voluto dare il suo parere su un calciatore nerazzurro che potrebbe essere ceduto e sconsiglia il club meneghino di farlo, considerandolo un ottimo prospetto difficilmente sostituibile visto che, con queste caratteristiche, non ci sono molti prospetti e soprattutto, quei pochi che ci sono difficilmente vengono ceduti.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Queste le sue parole in riferimento a Dumfries: “Quel Denzel è diverso da questo, stava crescendo, ma sapevo che sarebbe arrivato in cima: è un orgoglio vederlo all’Inter e che sia voluto da un top club come il Chelsea. In caso di offerta? Una sola cosa, dire ‘no grazie’. E a Denzel: “Tu resti qua con noi perché ci servi per vincere lo scudetto”. Poi ha proseguito spiegando: “Se poi è una questione di soldi, col tempo potranno pensare pure ad adeguare il suo contratto: visto da fuori, è uno dei più strategici di Inzaghi, uno dei migliori d’Europa nel suo ruolo. Se Cucurella è stato pagato 65 milioni, con Denzel partiamo da 80! Ma io spero che non ci si fermi prima… Attenzione, lui è uno da Premier e capisco pure che in Inghilterra si guadagni di più, ma è troppo importante nel 3-5-2 di Inzaghi: dove lo trovi un altro così sulla fascia soprattutto alla fine del mercato?”.