Newcastle scatenato a suon di milioni: dall’Inter la ciliegina sulla torta

0
486

Hakan Calhanoglu è arrivato all’Inter un anno fa a costo zero dal Milan. Buona la sua prima stagione mentre è iniziata bene anche la seconda: intanto dalla Premier qualcuno potrebbe pensarci 

Arrivato tra le polemiche dei tifosi del Milan circa un anno fa, Hakan Calhanoglu ha saputo trovare all’Inter la sua dimensione definitiva da mezzala di centrocampo. Il calciatore turco si è inserito meravigliosamente negli schemi di Simone Inzaghi, divenendo un incursore di grande qualità capace anche di andare in gol con discreta regolarità. Numeri importanti quelli raccolti dall’ex numero 10 del Milan che ha chiuso la passata annata con la bellezza di 8 gol e 13 assist tra tutte le competizioni.

calhanoglu © LaPresse

Calhanoglu è dunque risultato un calciatore decisivo, capace di iniziare con una rete anche in questa nuova annata, andando subito a segno nella vittoria rotonda in casa contro lo Spezia. Il classe 1994 ha quindi raggiunto la propria maturità calcistica, ed è inevitabile che dall’estero qualcuno prima o poi possa anche mettere gli occhi sulle sue prestazioni.

Calciomercato Inter, Newcastle scatenato: idea Calhanoglu come ciliegina sulla torta

Inter © LaPresse 

Calhanoglu è stimato in Germania, ma occhio alla Premier League, campionato affascinante e ricchissimo in praticamente ogni sua squadra. Lo sa bene la Real Sociedad che ha dovuto cedere Isak per 70 milioni ad uno scatenato Newcastle, che ha tutta la disponibilità economica per provare a mettere un altro colpo in cantiere.

I Magpies per il centrocampo potrebbero anche pensare al turco dell’Inter: Calhanoglu-Newcastle come ciliegina sulla torta dopo il colpaccio Isak. Si tratterebbe ad ogni modo di una idea complicata da sviluppare negli ultimi giorni di mercato anche se i soldi ai bianconeri inglesi di certo non mancano. Le risorse ci sono ma l’Inter non rinuncerebbe a pochi giorni dalla fine ad un titolare, anche se arrivato a zero rappresenterebbe una bella plusvalenza. Calhanoglu ha ancora molto da dare ai nerazzurri in campo.