Gosens e l’addio all’Inter: ecco come stanno le cose

0
367

Bayer in missione a Milano per provare a prendere Robin Gosens, all’Inter dallo scorso gennaio ma fin qui non riuscito ad imporsi

Gosens e l’addio all’Inter, sembrava tutto fatto e invece al momento la situazione è in una fase di stallo visto che il Bayer Leverkusen ha formulato una proposta che non prevede l’obbligo di riscatto.

Calciomercato Inter Gosens Bayer
Gosens in azione ©LaPresse

Marotta e Ausilio non sono per nulla interessati a un’operazione che non garantisce al club la cessione del laterale tedesco e, di conseguenza, un incasso certo per le casse societarie. Va registrato poi il no di Zhang alla partenza dell’ex Atalanta proprio per i motivi elencati. Il Bayer propone probabilmente un prestito con diritto sui 28 milioni di euro, una cifra importante che, tuttavia, non garantita data la mancanza di un obbligo d’acquisto.

“Per quello che vedo, Robin si sta allenando benissimo, cresce e sta ritrovano la condizione giusta – ha detto Inzaghi ieri sera in conferenza stampa a proposito di Gosens, entrato quasi alla fine del match contro la Cremonese – In questo momento sto facendo delle scelte, lo sto facendo entrare a gara in corso e la sua condizione sa salendo prestazione dopo prestazione”.

Gosens ha deluso le attese: tedesco sorpassato anche da Darmian

Gosens ha iniziato col freno a mano la stagione, partendo dalla panchina in tre delle quattro giornate di Serie A disputare fin qui da Handanovic e compagni. L’investimento dello scorso gennaio, 25 milioni di euro più bonus, non ha finora portato ai risultati attesi, con Dimarco e addirittura Darmian al momento davanti a lui nelle gerarchie dello stesso Inzaghi per quanto riguarda la fascia sinistra. In caso di partenza, il preferito della dirigenza è Borna Sosa, classe ’98 croato dello Stoccarda nel mirino già da qualche anno.