Sostituto Gosens: spunta il sondaggio per l’ex Inter

0
1055

Inter, Beppe Marotta pronto a trovare un valido sostituto a Robin Gosens qualora dovesse andare al Bayer Leverkusen

Robin Gosens ©LaPresse

 

L’Inter si approccia al derby con un sorriso in più rispetto al Milan, visto che la quarta giornata di campionato ha visto i nerazzurri battere 3-1 la Cremonese mentre i rossoneri non sono andati oltre lo 0-0 con il Sassuolo, che solo pochi mesi prima avevano battuto 4-0 e quella vittoria gli regalò lo scudetto. A un giorno e mezzo dalla fine del calciomercato, Beppe Marotta potrebbe essere costretto a fare i salti mortali per trovare un sostituto a Robin Gosens, che potrebbe tornare a giocare in Bundesliga. Per il momento sembrerebbe che il presidente Steven Zhang non sia molto propenso ad accettare l’offerta del Bayer Leverkusen di un prestito con diritto di riscatto, come ha spiegato Calciomercato.it.

In ogni caso qualora si dovesse trovare un accordo, il direttore sportivo dell’Inter dovrà avere già pronta un’alternativa perché la partenza dell’esterno sinistro scoprirebbe ulteriormente quella zona di campo e quindi sta già pensando a diversi profili e pare che il primo nome sul taccuino sia quello di Cristiano Biraghi.

Naturalmente non sarà sicuramente semplice convincere il club toscano a cedere un giocatore così importante, soprattutto con poche possibilità di trovare in così poco tempo un valido sostituto a loro volta. Alla fine del mercato estivo mancano poco più di 24 ore e probabilmente, a parte qualche esubero o qualche giocatore che difficilmente riuscirà a trovare spazio nella rosa di una squadra, è molto improbabile che un club si privi di qualche elemento ben inserito nell’organigramma della formazione, che sia un titolare o una delle riserve.

Magari qualche ottimo profilo si potrebbe trovare tra i giocatori svincolati o rimasti senza contratto e chissà che Beppe Marotta, non riesca a trovare il profilo giusto per il quarto difensore, dopo che il presidente Zhang pare non essere troppo convinto di far arrivare  Acerbi dalla Lazio.