Acerbi all’Inter: visite al Coni e poi la firma

0
43

Inter, Acerbi sta svolgendo le visite mediche per l’idoneità fisica di routine e poi firmerà il contratto con i nerazzurri

Francesco Acerbi ©LaPresse

Come disse Giulio Cesare: “Alea iacta est” il dado è tratto e quindi Francesco Acerbi, contro il parere dei tifosi e lo scetticismo, se mi passate il termine del presidente Steven Zhang, che forse voleva ‘accontentare’ le voci dei supporter nerazzurri contrari a questa operazione, sarà un giocatore dell‘Inter. L’ormai ex Lazio sta svolgendo adesso le visite al Coni per confermare la sua idoneità sportiva. Successivamente firmerà il contratto che lo legherà ai colori nerazzurri almeno per la prossima stagione.

Il calciatore è arrivato con la formula di un prestito quasi gratuito e un diritto di riscatto già concordato intorno ai 4 milioni di euro. Un’operazione veramente low cost, ma che sinceramente i tifosi nerazzurri non hanno capito. Come è risaputo, il motivo è dato dal fatto che nella gara dello scorso anno all’Olimpico con il Milan il difensore non solo si rese protagonista in negativo nell’azione del gol che ha regalato la vittoria ai rossoneri, ma soprattutto dopo il ‘fattaccio’ si mise pure a ridere.

Inoltre lasciare partire Andrea Ranocchia, un calciatore molto legato alla maglia nerazzurra e che, pur con i suoi limiti, si è sempre dimostrato volenteroso, per prendere il calciatore laziale non sembra, sempre agli occhi dei tifosi della ‘Beneamata‘ una grandissima idea. Come cantava Ruggeri, grande tifoso interista, il futuro è un’ipotesi e solo a fine stagione potremo sapere che rendimento avrà l’ex difensore della squadra della Capitale a Milano.