Theo Hernandez-Dumfries, s’accende il duello: il perché del mancato rosso

0
30

I due non si risparmiano colpi ma il francese rossonero rischia tantissimo, ecco la decisione dell’arbitro e il mancato intervento del VAR

In una partita carica di emozioni come ogni altro derby che si rispetti, si è rinnovato a temperature ancora più alte l’ormai solito duello tra Theo Hernandez e Dumfries visto in tante altre occasioni lo scorso anno.

Dumfries e Theo Hernandez ©LaPresse

I due corridori, impiegati sulla corsia mancina e destra dei rispettivi schieramenti, non possono far altro che lottare con agonismo su ogni pallone gli si pari davanti. A tratti diventa una sfida personale. Ed è per questo motivo che dopo appena dieci minuti di gioco l’arbitro Chiffi ha dovuto estrarre il primo cartellino giallo ad entrambi: il terzino del Milan viene atterrato, poi inveisce contro l’olandese che gli risponde a tono.

Milan-Inter, Theo Hernandez a rischio doppia ammonizione

Dumfries e Theo Hernandez ©LaPresse

Nella secondo tempo, tuttavia, spunta un episodio dubbio. Con i rossoneri già in vantaggio per 3-2, Theo Hernandez sa di non poter arrivare sul pallone: si gira, osserva Dumfries in rotta di collisione e si frappone. In questo caso però Chiffi non fischia il fallo. Un’espulsione per doppia ammonizione avrebbe probabilmente comportato una disequilibrio nei minuti finali, con un aggravio sulla già alta tensione, ma il fallo era al limite. Non essendo scattato il rosso, infine, non è potuto intervenire neppure il VAR.   .