Calciomercato Inter, Malinovskyi a gennaio: un jolly per Inzaghi

0
1389

Il mercato di gennaio potrebbe rivelarsi intrigante anche per l’Inter, pronta nel caso a cogliere eventuali occasioni. Manca ancora tantissimo ma alcuni giocatori non partiti in estate potrebbero farlo il prossimo inverno 

Il calciomercato estivo ha emesso i propri verdetti completi, con l‘Inter che ha potenziato praticamente in ogni reparto la propria rosa andando ad inserire nuovi elementi ed allungando le rotazioni di Simone Inzaghi, senza peraltro cedere alcun big. L’unica nota stonata arriva dalla fascia sinistra con l’addio di Perisic a zero. Ora però i giochi sono fatti, e almeno fino a gennaio si andrà avanti così per tutte al netto di sorprese dai campionati in cui il mercato è ancora aperto.

Malinovskyi jolly per gennaio
Marotta e Zhang © LaPresse

Tante le trattative messe a segno ma altrettante anche quelle sfumate, i rumors e i sogni mai realizzati. Nel novero dei calciatori che sembravano destinati a partire e poi alla fine rimasti c’è anche l’atalantino Ruslan Malinoviskyi che dopo le parole di Gasperini di un paio di settimane fa sembrava pronto a salutare.

Calciomercato Inter, Malinovskyi permanenza a tempo a Bergamo: a gennaio può diventare una bella occasione

Malinovskyi jolly per gennaio
Malinovskyi © LaPresse

Malinovskyi alla fine è rimasto all’Atalanta, con annesso grandissimo gol contro il Milan alla seconda giornata, nonostante un rapporto non più idilliaco con Gasperini che al netto di tutte le voci nell’infrasettimanale contro il Torino lo ha fatto partire dalla panchina concedendogli appena 10 minuti.

Potrebbe essere però una permanenza a tempo quella di Malinovskyi e a gennaio potrebbe rivelarsi un’eventuale occasione a costi inferiori anche per la stessa Inter che potrebbe farne un vero jolly tra centrocampo e trequarti. Tra Atalanta e il club di Suning ci sono inoltre sempre stati tanti affari e i rapporti sono buoni: appena lo scorso gennaio proprio Gosens. Sei mesi per decidere il destino del fantasista ucraino che sembrava pronto per la Premier.