Esordio Onana: la reazione del portiere e la ‘bugia’ di Inzaghi

0
500

Onana esce allo scoperto e prova a dire la sua sul match col Bayern. Ecco spiegata da lì invece la ‘sfarfallata’ di Inzaghi

Nonostante l’Inter, si sia resa protagonista di una sconfitta maturata per 0-2 contro il Bayern Monaco, i ragazzi di Simone Inzaghi, hanno ora l’obbligo di resettare il tutto e di provare a ripartire – quantomeno – da tutto quello che di buono è stato fatto ieri.

Esordio Onana: la reazione del portiere e la 'bugia' di Inzaghi
Andrè Onana ©LaPresse

Pensiamo per esempio alle tante trame offensive costruite – anche se poi non sono state concretizzate – da parte degli uomini di Simone Inzaghi; o, per esempio, al debutto in nerazzurro di Andrè Onana. Ed è stato proprio da qui che il neo estremo difensore dell’Inter, si è così espresso al termine del match: “E’ stata una partita difficile. Abbiamo trovato una grande rivale davanti e c’è mancato solo il gol. Sensazioni per l’esordio? Quando uno debutta è sempre contento, ma la cosa più importante resta sempre la vittoria per la squadra. Mi aspetto che la prossima volta vada meglio. Il Torino? Sarà una gara ostica. Dovremo dare tutto e provare a vincere”.

Inzaghi al termine di Inter-Bayern: le parole dette su Onana e quell’uscita ‘a vuoto’ del tecnico nerazzurro

Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo essere intervenuto al termine del match disputatosi con il Bayern Monaco, Simone Inzaghi ha da lì espressamente detto la sua sul match coi bavaresi; soffermandosi poi sulla prestazione di Onana e non solo: “Stasera non ricordo grandissime parate da parte di Andrè pur giocando contro gente come Sané, Coman e Mané. Sia lui che Neuer hanno compiuto lo stesso numero di parate”. Queste le dichiarazioni rilasciate da parte del tecnico piacentino e sulle quali resta da dover fare ulteriore chiarezza, in quanto, l’estremo difensore tedesco, ha compiuto due sole parate, contro le dieci messe a segno da parte del portiere dell’Inter.