Adani: “Se uno come Gosens non può fare il titolare all’Inter c’è qualcosa che non va”

0
15

Inter, Lele Adani è tornato a parlare di calcio alla ‘Bobo Tv’ e tra le tante ha dato anche il suo parere su Robin Gosens

Gosens nazionale e rischio addio
Robin Gosens © LaPresse

Il difensore Lele Adani, è tornato a parlare di calcio sulla ‘Bobo Tv’, il canale Twitch dell’ex attaccante Christian Vieri.

L’ex giocatore, ha dato il suo parere sulla vittoria in Champions League contro il Viktoria Plzen della squadra nerazzurra e ha detto: “Quando si analizza una partita, al di là del risultato, vanno messe dentro tutte le componenti. La partita in generale ha avuto poco spettacolo. È stato un match dove una squadra non brillante ha cercato una vittoria e meritandola, con un grande Edin Dzeko, e un’altra che non ha dato nulla. Il Viktoria Plzen ha dato davvero poco davanti ai suoi tifosi. L’Inter ha trovato un risultato che fa bene, ma ovviamente va rivisto“.

L’ex calciatore ha poi dato la sua opinione su Robin Gosens, il calciatore preso a gennaio e che dovrebbe provare a non far rimpiangere Ivan Perisic, ma che fino a questo momento non ha dimostrato quello che invece ha fatto vedere sia nell’Atalanta, sia nella Nazionale tedesca. Queste le sue parole: “Questo ragazzo ha bisogno di stare bene fisicamente, perché non è Marcelo. Ha bisogno dei suoi inserimenti, anche se scriteriati, e questa cosa passa dalla fiducia e dalla condizione. Ricevuta questa il ragazzo risponde, perché certamente non è Ivan Perisic ma se uno come Gosens non può fare il titolare all’Inter c’è qualcosa che non va”.

Infine un commento finale sull’ex laziale, ultimo arrivato in casa Inter, e accolto con molto scetticismo, per usare un eufemismo, dai tifosi nerazzurri, Francesco Acerbi del quale l’ex difensore ha detto: “Secondo me era importante per lui essere lucido e concentrato, perché l’avversario ha fatto poco. Poche volte ha dovuto marcare in area, doveva essere lineare e l’ha fatto. Un difensore che rigioca dopo tanto tempo dev’essere il più lucido possibile, lui l’ha fatto”.