‘Mistero’ Asllani: annuncio ufficiale in conferenza

0
531

Asllani esce allo scoperto e dice la sua in piena conferenza stampa. Ecco l’annuncio ufficiale sull’Inter

Nonostante un precampionato disputato ad altissimi livelli, Kristjan Asllani, ad ora, non è ancora riuscito a trovare spazio nell’undici titolare di Simone Inzaghi ed è per questo che emergono già i primi bilanci.

'Mistero' Asllani: annuncio ufficiale in conferenza
Lukaku e Asllani ©LaPresse

Difatti, nonostante il giovane talento albanese sia stato uno tra i principali protagonisti di questa pre-season, lo stesso Kristjan Asllani, ad ora, è riuscito a raccogliere solo 30 miseri minuti complessivi tra campionato e Champions. Per lui ora però, potrebbe esserci in arrivo una nuova chance, in quanto, nella prossima giornata di Serie A – in programma contro la Roma – l’Inter dovrà obbligatoriamente fare a meno di Marcelo Brozovic (assente per squalifica). Simone Inzaghi infatti, lo vede – al momento – soltanto come il vice del croato ed è per questo che non l’ha ancora schierato da titolare. A testimonianza di ciò, ci sono anche le parole rilasciate da parte dello stesso classe ’02.

Asllani in conferenza: “Normale che abbia giocato poco. Ho Brozovic davanti a me e mi trovo in un top club come l’Inter”

Asllani in conferenza: "Normale che abbia giocato poco. Ho Brozovic davanti a me e mi trovo in un top club come l'Inter"
Marcelo Brozovic ©LaPresse

Intervenuto direttamente dal ritiro della nazionale albanese, Kristjan Asllani, ne ha da lì approfittato per poter fare il punto sul periodo che lui stesso sta trascorrendo a Milano: “È normale che abbia giocato poco. Ho 20 anni e sono arrivato in una squadra molto forte. Devo avere pazienza. C’è Brozovic che gioca nel mio stesso ruolo e sto imparando molto da lui. Quando sono in Nazionale gioco in Nazionale, quando torno non so cosa succederà. Sono un professionista. Quando ne avrò l’occasione darò il massimo. So che qui all’Inter c’è più pressione rispetto all’Empoli, ma per me non è un problema perché ci sono abituato”.