Nuovo stadio Inter e Milan: “2,4 miliardi di euro”

0
895

Via libera al dibattito pubblico. Inter e Milan si preparano ad inaugurare il loro nuovo stadio. Tutto quello che c’è da sapere

Nonostante ci sia ancora la sosta nazionali di mezzo, sono giorni caldissimi quelli che si stanno vivendo in questo momento a Milano. Diciamo questo, proprio in virtù del fatto che sia Inter che Milan, vogliono vederci chiaro in merito a quella che è la situazione riguardante il nuovo stadio.

Nuovo stadio Inter e Milan: "2,4 miliardi di euro"
Stadio Meazza ©LaPresse

Difatti, sono ormai stati avviati da tempo i primi colloqui, per far sì che si arrivasse a trovare una soluzione quanto prima; e dopo essere giunti a questo punto, ecco che è ormai arrivato il via libera da parte del comune di Milano per quanto riguarda il dibattito pubblico. Non a caso, tramite una delibera – approvata lo scorso martedì – la Giunta ha preso atto dell’aggiornamento dello studio di fattibilità presentato sia dall’Inter che dal Milan e ha disposto l’avvio del dibattito pubblico; previsto addirittura nei prossimi giorni. Secondo lo studio di entrambi i club, il nuovo stadio – avente una capienza di circa 60mila posti  sarà corredato da una serie di funzionalità di servizio integrate, quali punti vendita/ristoro e spazi per l’accoglienza pubblica.

Nuovo stadio, Inter e Milan incominciano già a sorridere: i dettagli su tutte le cifre degli incassi

Nuovo stadio, Inter e Milan incominciano già a sorridere: i dettagli su tutte le cifre degli incassi
Stadio Meazza ©LaPresse

Dopo aver selezionato Andrea Pillon come coordinatore di tutto ciò, il comune di Milano, grazie anche al via libera avuto da parte del sindaco di Milano Beppe Sala, informa che nei prossimi giorni, avverrà l’incontro per il dibattito pubblico. Da qui poi, ciò che può e che deve senz’altro rasserenare sia Inter che Milan, è il fatto stesso che le stime fatte da parte di entrambe i club, mostrano un incremento di entrate extra-ticketing di circa 60 milioni di euro per ciascuna società; i quali, una volta aggiunti al botteghino, ammonterebbero ad entrate triplicate del tipo di 100/120 mln a testa annui. Tenendo quindi in considerazione anche le entrate da parte degli sponsor, si arriverebbe ad un totale di 2,4 miliardi di euro in 10 anni.