Dimarco: “Noi siamo con Simone Inzaghi, punto”.

0
59

Inter, Dimarco difende il tecnico Inzaghi ed è convinto che questo periodo sfortunato finirà presto rimanendo compatti e uniti

Federico Dimarco ©LaPresse

Dopo la quarta sconfitta in campionato su otto giornate e in vista della gara di martedì sera contro il Barcellona che potrebbe già, in caso di ennesima sconfitta, mettere la squadra di Simone Inzaghi quasi fuori anche dalla Champions League, i giocatori dell’Inter non sono molto loquaci.
L’autore della rete dell’effimero vantaggio nerazzurro nella gara contro la squadra del grande ex José Mourinho, Federico Dimarco, ha voluto rilasciare una breve intervista a Sportmediaset.

Gli hanno domandato, cosa sta succedendo nella squadra milanese e lui ha spiegato: “Subiamo poco e prendiamo gol. Gli episodi ci girano a sfavore, dobbiamo lavorare e pensare di partita in partita per uscire il prima possibile da questo periodo“.

L’anno scorso la formazione di Simone Inzaghi è stata quella con il miglior attacco e la seconda miglior difesa dopo quella del Milan, invece in questo inizio sono tanti i gol subiti e lui ha detto: “Non ti saprei rispondere, sono cose che dobbiamo vedere noi. In questo momento serve rimanere compatti, è l’unica cosa che ci serve adesso”.

Questa sconfitta fa aumentare i mugugni sul tecnico sia da parte della dirigenza, sia soprattutto dei tifosi, ma il giocatore ha dichiarato: “Noi siamo con lui, punto”.

Vedremo se anche i suoi compagni saranno d’accordo su queste affermazioni, visto alcune dichiarazioni della scorsa estate in cui qualcuno non aveva accettato positivamente alcune decisioni dell’ex tecnico della Lazio, per usare un eufemismo.