L’Inter ‘rischia’ di salutare Skriniar: sostituto bianconero

0
228

Il futuro di Skriniar resta ancora un punto interrogativo in casa Inter. Nel frattempo i nerazzurri corrono ai ripari e si guardano già attorno

Reduce dall’aver trascorso un’intera estate al centro di numerosissimi rumors di mercato, Milan Skriniar ha momentaneamente detto no al Psg negli scorsi mesi pur di restare a Milano. Nonostante questo però, la sua permanenza all’Inter resta comunque del tutto in bilico.

Milan Skriniar ©LaPresse

Continuano infatti a prendere corpo le ipotesi di poterlo vedere lontano dall’Inter un giorno, al punto che, l’ex Sampdoria, potrebbe anche dire addio a giugno – o addirittura a gennaio – per via del suo contratto in scadenza. Da qui, la priorità dell’intera dirigenza della ‘Beneamata’ resta senz’alcun ombra di dubbio quella di siglare il rinnovo dello slovacco, al punto che, una volta dopo aver affrontato il Barcellona in Champions League, la trattativa per l’eventuale prolungamento di contratto del giocatore diventerà sempre più ‘calda’. Nel frattempo, Marotta e soci si cautelano e pensano già ad un possibile nome per il futuro.

Calciomercato Inter, occhio Perez se Skriniar va via. E Paratici può offrire Sanchez

Nehuen Perez ©LaPresse

Come già preannunciato, da giovedì in poi, qualsiasi giorno resterà quello giusto per poter iniziare ad affrontare il discorso legato al futuro di Milan Skriniar. Qualora però questo rinnovo non dovesse arrivare, i nerazzurri si ‘getteranno’ a quel punto su un altro difensore. Tra i principali candidati per la difesa, c’è infatti non soltanto il nome di Soyuncu del Leicester, bensì rientrano anche i profili di Nehuen Perez dell’Udinese – il quale ha una valutazione intorno ai 15-18 milioni che rischia di salire – e Davinson Sanchez del Tottenham (giocatore che vanta lo stesso ed identico entourage di Zapata, anche lui cercato in passato dai nerazzurri). Proseguendo su questa scia, Paratici potrebbe anche arrivare ad offrire -eventualmente – il centrale colombiano, fuori dai piani di Conte e già trattato da Ausilio alcuni anni fa. Nel caso, diventa però quasi impossibile, che l’Inter possa prendere in considerazione lui per il futuro. In tal senso quindi, ecco che l’ex difensore dell’Atletico Madrid – andato in gol nel match di ieri contro l’Atalanta tra l’altro – si candida seriamente ad essere uno degli osservati speciali in casa Inter.