Viktoria Plzen inarrestabile, Bilek: “Contro l’Inter con convinzione”

0
45

Focus sulla prossima avversaria dell’Inter nella seconda giornata di ritorno della fase a gironi di Champions League

Con 32 punti maturati in 12 partite di campionato, di cui 10 vittorie e 2 soli pareggi, il Viktoria Plzen si sta dimostrando la vera corsara del massimo campionato di calcio ceco dopo anni di supremazia dello Slavia Praga (che segue a ruota a 28).

Viktoria Plzen ©LaPresse

Il dato che maggiormente colpisce non è tanto la quantità di gol segnati – appena 26 rispetto ai 40 della macchina da gol della seconda classificata – ma l’incredibile compattezza difensiva, finora penetrata 8 volte dalle offensive avversarie. Nessuna sconfitta registrata. Un cammino intenso, almeno in campionato, frutto della grande opera di redenzione del tecnico Bilek che, con il suo 4-4-2 a fasi alterne, riesce ad essere sempre molto incisivo. Non si può dire lo stesso in Champions League, ma il resto delle pretedenti con cui il Viktoria Plzen si è trovato a contendere la qualificazione agli ottavi è probabilmente il più ostico dell’intera competizione.

Il Plzen vuole il punto contro l’Inter, Bilek ci spera

Jhon Mosquera ©LaPresse

Non si tratta di una squadra dotata di particolari individualità, ma quel che più conta per Bilek è il gruppo: “Nonostante i punteggi ottenuti in Champions League i ragazzi non sono affatto demotivati. Abbiamo molta fiducia in noi stessi. Sappiamo contro chi giochiamo domani e cosa siamo in grado di fare. Avremmo voluto fare di più alla prima uscita ma loro sono stati più bravi di noi. In ogni caso non avremo niente da perdere e daremo il meglio di noi. Se riusciamo a gestire la partita, è probabile che riusciamo a strappare un punto prezioso”.

Quanto ai più pericolosi, sono da tenere d’occhio l’esterno sinistro d’attacco Mosquera e il possente centravanti Chory, mentre Kliment (ex Stoccarda) segue i compagni con tre preziose reti in campionato.