Calciomercato Inter, accordo con Conte: firma gratis con la Juve

0
367

Il difensore nerazzurro va verso l’addio. Per lui prende corpo l’ipotesi di vederlo altrove con Conte. La situazione

Nonostante un avvio di campionato tutt’altro agevole, l’Inter di Simone Inzaghi, ad ora, pare aver trovato una soluzione a tutto ciò, continuando ad offrire sempre più prestazioni di buon livello. Tra le note più piacevoli, c’è sicuramente però quella legata al rendimento di alcuni giocatori apparsi nuovamente ‘ritrovati’, tra cui Stefan de Vrij.

Stefan De Vrij ©LaPresse

L’olandese infatti, è reduce da alcune stagioni non particolarmente entusiasmanti. A dirla tutta inoltre, l’attuale centrale dell’Inter, anche nella scorsa annata era apparso in evidente difficoltà, ma poi, anche in questi mesi per esempio, con grande forza di volontà e il giusto spirito di sacrificio è poi riuscito a ‘rialzarsi’. A testimonianza di ciò, lo stesso de Vrij, nella serata di ieri, è stato anche in grado di ritrovare il gol contro la Sampdoria. Comprensibile la sua gioia dopo l’1-0, proprio come certificato anche dalle sue parole.

De Vrij non si nasconde: “Sappiamo di essere indietro e ora ci tocca recuperare. Sempre bello segnare”

Stefan de Vrij ©LaPresse

Una volta intervenuto nel post-gara di InterSampdoria ai microfoni di ‘Dazn’, Stefan de Vrij ha da lì colto l’occasione per parlare non soltanto a proposito della gara giocatasi coi ‘blucerchiati’, ma anche per soffermarsi su molto altro. “Queste partite sono fondamentali sia per il nostro percorso che per quello che recita attualmente il resto della classifica. Sappiamo di essere un po’ indietro in campionato e ora ci tocca recuperare. A livello personale è sempre bello segnare, ma da difensore il nostro compito è quello di fare altro. Allo stesso tempo sono quindi contento del fatto di non aver preso gol. La cosa più importante è quella di aiutare la squadra”. Allo stesso tempo però, viene comunque da chiedersi quale sarà il suo futuro.

Calciomercato Inter, futuro in bilico per de Vrij: i possibili scenari

Stefan de Vrij ©LaPresse

Proprio come accaduto in passato con diversi giocatori – vedasi i casi di D’Ambrosio e altri – anche con Stefan de Vrij si aprirà presto il discorso relativo al suo rinnovo. Nonostante infatti, l’Inter non farà alcuna ‘follia’ – come prevedibile per Skriniar – l’obiettivo della dirigenza non è altro che quello di un rinnovo al ribasso o al massimo alle attuali cifre (intorno quindi ai 4 milioni con annessi bonus). In tal senso dunque, attenzione al pericolo Premier ed in particolare a: Tottenham, Manchester United e Chelsea. Allo stesso tempo, occhio inoltre alla Juventus. Non a caso, in primavera, la ‘Vecchia Signora’ potrebbe finire col farsi avanti per l’olandese (qualora fosse chiusa l’operazione per il ritorno di Conte). De Vrij stesso, fu all’epoca un fedelissimo del tecnico leccese all’Inter e sarebbe perfetto tra l’altro per la difesa a tre (con la Juventus che non vanta alcun giocatore con quelle caratteristiche).