Inter-Samp, la Digos ha visionato le immagini e sta cercando i testimoni per scoprire i colpevoli

0
38

Inter-Samp, la Digos prosegue le indagini sui fatti avvenuti al secondo anello verde durante Inter-Sampdoria di campionato

Curva Nord ©LaPresse

Mentre l’Inter è a Monaco di Baviera per giocare ‘l’inutile’ gara dell’ultima giornata di Champions League contro la squadra di casa, con in tasca secondo posto nel girone e qualificazione agli ottavi, proseguono le indagini su quanto è successo in Curva Nord durante la gara di sabato sera con la Sampdoria.

Gli investigatori della Digos hanno aggiornato la situazione con un comunicato in cui hanno dichiarato: “Abbiamo già individuato alcuni ultras che hanno provocato il deflusso ed isolato la posizione di un altro ultras responsabile di aver usato violenza verso una persona che esitava a lasciare lo stadio”, come ha riportato il quotidiano ‘Repubblica’.

Dopo solo due giorni di controlli e visione dei filmati, la questura meneghina è già a buon punto per scoprire chi ha obbligato le persone ad abbandonare gli spalti.
Per il momento non ci sono ancora persone denunciate e dalla sede del commissariato milanese fanno sapere che: “Altri approfondimenti sono in corso su due chiamanti che hanno contattato il 112 NUE per lamentare, un’ora circa dopo i fatti, di essere stati allontanati dagli spalti”.

Inoltre sempre da via Fatebenefratelli, informano che sarà ancora lungo il controllo dei tanti post e messaggi sui social di tante persone che hanno raccontato quello che stava succedendo al secondo anello e hanno specificato: “Si stanno altresì rintracciando alcuni autori delle segnalazioni sui social per circostanziare gli episodi lamentati”.