“Vuole metterci tensione”: la ‘replica’ di Marotta prima di Juventus-Inter

0
41

Le dichiarazioni del CEO nerazzurro Marotta prima del derby d’Italia Juventus-Inter valevole per la tredicesima giornata di Serie A

“Un risultato qui a Torino certificherebbe il percorso di risalita in classifica. Ma quello che conta è fornire un’altra prestazione convincente”. Così Marotta a ‘Dazn’ prima del fischio di inizio del derby d’Italia con la Juventus che molto dirà sulle ambizioni e possibilità Scudetto di entrambe, specie dei nerazzurri.

Juventus-Inter: parla Marotta
Beppe Marotta a Dazn

“Quanto è cresciuto Inzaghi? L’esperienza è un valore molto importante, anche per gli allenatori – ha risposto il CEO dell’Inter – Simone è un tecnico giovane, nonostante abbia avuto già esperienza alla Lazio. Siamo molto contenti di lui, poi è chiaro che in Italia e in Europa si può sempre migliorare”.

Si dice sempre, e lo ha ribadito ieri Allegri in conferenza, che “l’Inter è la squadra più forte del campionato”: “Che effetto ci fa? La sfera psicologica ha sicuramente una incidenza notevole su quello che sono i risultati di squadra. Quella anche di Allegri è una valutazione estremamente positiva, lui poi è un tecnico scafato che vuole metterci tensione ma pure cercare degli stimoli interni. Stasera affrontiamo una squadra forte – ha sottlineato Marotta in conclusione – La Juve è partita alla vigilia col favore dei pronostici, ma che è in difficoltà di classifica come lo siamo stati noi”.