L’Inter gioca a tennis col Bologna e accantona la Juve: spettacolo Dimarco

0
174

Cronaca, pagelle e tabellino della gara andata in scena al ‘Meazza’ e valevole per la quattordicesima giornata di Serie A

L’Inter si mette alle spalle il ko con la Juventus disintegrando il Bologna, letteralmente scioltosi dopo il vantaggio. Nerazzurri ora quarti, a pari punti con Lazio (terza per via dello scontro diretto a favore) e Atalanta avversaria domenica alle 12.30.

Pagelle e tabellino Inter-Bologna
Dimarco super in Inter-Bologna ©LaPresse

L’Inter parte contratta e un Bologna aggressivo su ogni pallone prima sfiora, con Arnautovic e poi trova lo 0-1. Va detto, in modo fortunoso: tiro di Orsolini addosso a Lykogiannis, Onana spiazzato e pallone in rete. I nerazzurri si riorganizzano subito per il pari, che arriva dopo nemmeno cinque minuti con la girata al volo di Dzeko che chiama subito i compagni a ripartire per il vantaggio. Lo accontenta Dimarco con una rasoiata su punizione dal limite, che non c’è, conquistata da Lautaro. Palla sul palo coperto da Skorupski. Vicino all’intervallo arriva il tris: calcio d’angolo di Calhanoglu sulla testa di Lautaro, ammonito dopo lo scontro acceso con Medel per via della punizione fischiata prima. Per l’argentino è un gioco da ragazzi siglare il 3-1.

All’inizio del secondo tempo sale in cattedra ancora Dimarco: dribbling secco sul neoentrato Sosa e sinistro a giro preciso all’angolo basso dove non può arrivare Skorupski. Dopo il quarto, arriva il quinto: il disastroso Sosa ferma col braccio la deviazione di Dzeko, Colombo chiamato al Var non può che dare il rigore che trasforma Calhanoglu su gentile ‘concessione’ di Lautaro, il primo rigorista. Inzaghi, sorpreso, manda scherzosamente a quel paese entrambi. C’è tempo anche per il sesto: Brozovic trova magicamente Dzeko alle spalle dei difensori rossoblù, pennellata d’autore del bosniaco per l’inserimento di Gosens. 6-1, game-set-match per l’Inter ora chiamata a ripetersi in un campo difficile come quello di Bergamo prima della pausa per il Mondiale.

Pagelle e tabellino di Inter-Bologna

TOP

DIMARCO – Doppietta indimenticabile, la prima della carriera, per il pendolino nerazzurro che domani compierà 25 anni. Il regalo se l’è fatto da solo e l’ha fatto al pubblico del ‘Meazza’ che gli ha riservato applausi scroscianti al momento del cambio.

DZEKO – Rimette in carreggiata l’Inter andata poco prima in svantaggio con una gol da autentico fuoriclasse. Nel secondo tempo se ne divora uno a porta vuota, ma lo si può perdonare visto quanto è stato importante stasera.

CALHANOGLU – Arpiona e distribuisce palloni con la precisione di un orologio svizzero. E dal dischetto si conferma infallibile. Ennesima grande prestazione di questa stagione.

FLOP (Nessuno)

INTER-BOLOGNA 6-1
22′ Lykogiannis, 26′ Dzeko, 35′ e 48′ Dimarco, 41′ Lautaro, 59′ rig.Calhanoglu, 76′ Gosens

INTER (3-5-2): Onana 7; Skriniar 7, Acerbi 6,5, Bastoni 6; Dumfries 6,5, Barella 7 (73′ Gagliardini s.v.), Calhanoglu 7 (73′ Asllani s.v.), Mkhitaryan 7, Dimarco 9 (61′ Gosens 6,5); Lautaro 7 (61′ Brozovic 6,5), Dzeko 8. All.: Inzaghi.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski 5; Posch , Soumaoro, Lucumí 5 (46′ Sosa 4), Lykogiannis; Schouten, Ferguson 5 (60′ Soriano 5), Medel (46′ Moro 5); Orsolini, Arnautovic 6 (60′ Zirkzee 5), Barrow 5,5 (73′ Vignato s.v.). All.: Thiago Motta.

Arbitro: Colombo di Como
Ammoniti: Arnautovic, Lucumi, Lautaro, Medel, Bastoni, Sosa