Ranieri: “Sarà compito degli allenatori riuscire a resettare i reduci del Mondiale”

0
25

Inter, Claudio Ranieri spiega quanto sarà importante per gli allenatori riuscire a resettare i giocatori che torneranno dal mondiale

Simone Inzaghi ©LaPresse

In questo periodo sembra essere l’allenatore più gettonato per subentrare e cercare di migliorare situazioni difficili, per usare un eufemismo, di alcune squadre di serie A e serie B.
Il tecnico Claudio Ranieri si è concesso ai microfoni di Sky Sport per dare un’opinione sul campionato italiano, che sembra avere un assoluto dominatore nel Napoli che ha fatto gli stessi punti del Psg ma ha addirittura, rispetto alla squadra transalpina, anche 2 punti in più di vantaggio sulla seconda: ben 8.

L’allenatore però, non è per nulla convinto che la lotta per il tricolore sia già chiusa e in merito ha detto: “Io penso che i rossoneri, con il rientro del loro capo carismatico in campo Ibrahimovic, possano riprendere a correre come sanno fare. Allo stesso tempo credo che i nerazzurri, che hanno avuto Lukaku per pochissime partite, staranno lassù e lotteranno fino alla fine. Sarà una gran bel campionato”.
Dopo aver parlato delle due formazioni milanesi, ha dato la sua opinione anche sull’altra squadra blasonata del nostro torneo e ha detto: “Non va sottovalutata neanche la Juve, ha ripreso il passo, è da tenere in grande considerazione“.

Infine, ha voluto spiegare quanto potrà incidere questa sosta mondiale sulle possibilità scudetto delle diverse squadre in lotta e ha dichiarato: “E’ la prima volta che c’è una pausa così lunga, per cui siamo tutti curiosi di capire. E’ un campionato strano, non c’è mai stato un Mondiale così. Quando i giocatori di tutte le squadre rientreranno dal Qatar bisognerà capire che stato fisico e psicologico avranno. Ci sarà da resettare, questo sarà compito degli allenatori”.