Rivelazione in diretta: “Sarei voluto rimanere all’Inter”

0
21

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista dell’Inter, oggi impegnato con la sua Nazionale in Qatar, sulle possibilità di permanenza in nerazzurro 

Le ostilità di questa edizione 2022 del Campionato del Mondo in Qatar hanno preso il via con la prima gara inaugurale del pomeriggio tra i padroni di casa e gli ospiti dell’Ecuador. Nel corso dei prossimi giorni tutte le rappresentative Nazionali coinvolte avranno il loro momento per mettersi in mostra, tra queste figura anche la Danimarca dell’ex calciatore nerazzurro Christian Eriksen.

Christian Eriksen ©LaPresse

Eriksen ha trattato non soltanto della sua avventura con la Nazionale dopo il terribile evento occorso due estati fa in occasione degli Europei, ma anche dell’esperienza trascorsa proprio con la maglia dell’Inter: “Era l’anno prima di quella competizione, giocavo ancora in Italia. Quel paese e quel club mi hanno sempre fatto sentire a casa. Anche la mia famiglia si è trovata bene a Milano. Mi è davvero dispiaciuto andar via, avrei volentieri proseguito la mia carriera in nerazzurro. Ma nel calcio è così, si viene e si va. L’Inter resterà comunque nel mio cuore”.

Eriksen non dimentica, epilogo sventurato

Christian Eriksen ©LaPresse

Il desiderio di Eriksen, dunque, sarebbe stato quello di non lasciare ancora il sodalizio nerazzurro. La legislazione italiana aveva però sbarrato le porte per la sua permanenza, in quanto atleta portatore di un dispositivo defibrillatore atto alla salvaguardia delle sue condizioni di salute in seguito al su menzionato incidente.