Calciomercato Inter, Luis Alberto subito: ‘accordo’ con Lotito

0
186

Luis Alberto si allontana sempre più dalla Lazio. L’Inter ci pensa. A 18 milioni di euro si chiude: i possibili scenari

Sono stati mesi tutt’altro che agevoli quelli vissuti nell’ultimo frangente di tempo da Luis Alberto in quel della Capitale. Il centrocampista laziale infatti, ha avuto pochissimo spazio davanti a sé in queste ultime uscite, proprio come certificato anche dal suo scarso minutaggio.

Luis Alberto ©LaPresse

Nonostante i 4 gol e i 2 assist collezionati in questo avvio di stagione, Luis Alberto è riuscito a raccogliere fin qui soli 847′ tra campionato ed Europa League. Tutto è scaturito dal fatto che le cose tra lui e Maurizio Sarri non vadano nel migliore dei modi. I due infatti, proprio come già accaduto precedentemente in passato, si sono resi protagonisti di qualche diverbio di troppo, cosa che ha poi portato alla lunga il tecnico laziale a rendere di fatto il centrocampista spagnolo tutto fuorché un titolare. In virtù di questo dunque, lo stesso Sarri in questi ultimi mesi non ha fatto nient’altro che chiedere a gran voce la cessione dell’ormai ex Malaga, il quale viaggia sempre più lontano dalla Lazio (club col quale è in scadenza nel prossimo 2025). Ecco che da qui diventa cosa  sempre più fattibile il divorzio tra le due parti già a gennaio; con l’Inter che osserva attentamente la situazione.

Calciomercato, Luis Alberto-Lazio: è rottura. Spunta anche l’Inter tra le papabili destinazioni

Luis Alberto ©LaPresse

Dopo essere stato vicinissimo all’addio già nelle ultime due – se non addirittura tre – sessioni di calciomercato, Luis Alberto si allontana sempre più dalla Lazio e nel suo futuro non si sa ancora se possa esserci solamente l’estero o addirittura anche l’Italia. Lo stesso centrocampista spagnolo infatti, preme per andare via già a gennaio (con l’entourage che può finire per offrirlo anche ad alcune big di Serie A, tra cui l’Inter). La novità però, riguarda il fatto che Lotito può arrivare ad aprire al prestito con annesso diritto di riscatto a giugno (per un totale di 18 milioni di euro complessivi). Tuttavia, l’Inter – perlomeno a gennaio – non è interessata e getta dunque l’occhio su altri spiragli.