Bastoni oggetto prezioso: soldi e scambio per portarlo in Premier

0
236

La difesa dell’Inter è stata spesso oggetto di critiche nella prima metà di stagione viste alcune battute a vuoto soprattutto in campionato. Skriniar e Bastoni dovranno comunque essere gli uomini da cui ripartire ma l’italiano potrebbe anche far gola in Premier 

Tante critiche nella prima metà di stagione per il rendimento difensivo dell’Inter che in Serie A ha incassato la bellezza di 22 gol in soli 15 partite, mostrandosi vulnerabile in diverse circostanze. Nel mirino anche calciatori di alto profilo come Alessandro Bastoni, pilastro nell’Inter di Conte ed importantissimo anche con Inzaghi. Il centrale classe 1999 ha però mostrato una fase di flessione e leggera involuzione. Ciononostante resta un valore assoluto su cui la compagine nerazzurra punta tanto per il presente e il futuro del progetto tecnico, visti anche gli ampi margini di miglioramento e crescita.

Calciomercato Inter, lo United ha bisogno di difensori: Bastoni e una suggestione inglese
Simone Inzaghi ©LaPresse

Bastoni però è stato spesso anche oggetto di voci di mercato, soprattutto provenienti dalla Premier la scorsa estate. Al netto del Tottenham di Antonio Conte la prossima di estate potrebbe invece farsi viva una squadra che ha disperato bisogno di un centrale giovane ma esperto e di sicuro avvenire.

Calciomercato Inter, lo United ha bisogno di difensori: Bastoni e una suggestione inglese

Calciomercato Inter, lo United ha bisogno di difensori: Bastoni e una suggestione inglese
Alessandro Bastoni ©LaPresse

Dalla Premier va registrata la situazione difficoltosa del Manchester United. I ‘Red Devils’ pure navigano in acque complesse e hanno spesso mostrato fragilità alla luce anche delle continue assenze per infortunio di Varane. La certezza è Martinez mentre non convince per nulla l’involuto Harry Maguire.

In estate quindi il Manchester potrebbe tornare alla carica per Bastoni per potenziare la linea arretrata alla luce di tantissimi punti interrogativi attualmente presenti. I ‘Red Devils’ potrebbero mettere sul piatto una corposa parte cash ed eventualmente il cartellino di Donny van de Beek, centrocampista olandese che non si è rilanciato neanche alla corte del maestro e mentore ten Hag.