Onana via dall’Inter: intreccio shock con la Juve per l’erede

0
46

Il portiere dell’Inter è nel mirino di molti top club europei e la sua permanenza non è scontata, tra i tanti sostituti anche obiettivi condivisi con la Juventus

Come anticipato da Simone Inzaghi nella conferenza stampa a seguito della vittoria nella prima amichevole contro lo Gzira United, buona parte dei calciatori in organico hanno preso parte al ritiro maltese pre-ripartenza del campionato di Serie A.

André Onana ©LaPresse

Mancano all’appello gli indisponibili Darmian, D’Ambrosio e Correa; mentre di rientro ci sono Lukaku e Onana. Proprio quest’ultimo è appena tornato a Milano dopo la mini-vacanza concessagli in seguito alla controversa apparizione al Mondiale e si aggregherà al resto del gruppo il prossimo venerdì per riprendere con gli allenamenti di rito. Nel frattempo però si fanno sempre più insistenti le voci di una sua immissione sul mercato, con l’Inter disposta ad ascoltare le proposte dei top club come Barcellona, Bayern Monaco e Manchester United alle porte la prossima estate partendo da una base di 30 milioni di euro. Una plusvalenza niente male, tenuto conto del fatto che è stato prelevato dall’Ajax a costo zero.

Per fronteggiare questa uscita, Marotta sta stilando una lista di potenziali nomi da prendere in considerazione per la prossima stagione. Di recente è saltato fuori quello del para-rigori della Croazia, Dominik Livakovic. Il portiere classe ’95 è in scadenza con la Dinamo Zagabria il nel 2024 ed è assistito dall’agenzia internazionale Stellar Group. La stessa agenzia alla quale appartiene il portiere della Juventus, Wojciech Szczęsny, su cui pendono i dubbi della totale rivoluzione messa in atto dal club bianconero a partire dal Consiglio di Amministrazione.

Calciomercato, tutti i profili per il post Onana: figura Szczesny

Wojciech Szczęsny ©LaPresse

Secondo ‘calciomercatonews.com‘ anche il suo profilo potrebbe dunque finire sulla lista di Marotta in caso di partenza di Onana. Le difficoltà sono però duplici: da un lato quella di riuscire ad intavolare una trattativa con la Juventus; dall’altro quella dell’ingaggio piuttosto elevato da circa 7 milioni di euro netti a stagione.

Le alternative al ruolo portano poi i nomi importanti di Sommer e Bayindir, in scadenza a giugno, come anche il portiere della Nazionale argentina, Emiliano Martinez. Tra gli italiani figurano Carnesecchi e Vicario, entrambi nel mirino della Juventus. In questo però la società piemontese potrebbe prendere uno dei due lasciando partire proprio il suo numero uno polacco.