Lukaku ‘finanzia’ Vlahovic: il via libera dell’Inter è decisivo

0
57

Il club nerazzurro potrebbe rinunciare al centravanti belga che fungerebbe da apripista per l’approdo di Vlahovic in Premier League, si compie il sogno di Conte

Romelu Lukaku è tornato all’Inter dopo appena una stagione abbastanza difficile tra le file del Chelsea di Tuchel, prima che questi lasciasse il posto in panchina all’inglese Potter. Finora il suo apporto è stato inferiore alle attese perché limitato soprattutto dall’infortunio che lo ha tenuto fermo ai box per un paio di mesi, senza neppure considerare la ricaduta avuta a ridosso dell’avvio del Campionato del Mondo di Qatar 2022 da cui è stato poi eliminato assieme alla Nazionale belga in un mare di polemiche.

intreccio mercato Lukaku Vlahovic
Romelu Lukaku in azione con la maglia del Belgio ©LaPresse

Il tecnico nerazzurro Inzaghi resta però fiducioso che possa fornire alla manovra il giusto peso in fase realizzativa, con Lautaro che ha bisogno della sua presenza per riscoprisi anch’egli bomber e uomo assist. Molto ci si aspetta soprattutto nella fase finale della stagione, qualora l’Inter dovesse riuscire a guadagnare terreno sul Napoli attualmente capolista in Serie A. Senza dimenticare gli ottavi di finale di Champions League.

Nel caso in cui però la dirigenza nerazzurra, capitanata da Marotta, non fosse pienamente soddisfatta del suo operato complessivo, è molto probabile che non si procederà al prolungamento del prestito con il Chelsea la prossima estate. Il suo rientro alla base londinese e una eventuale cessione successiva, dunque, potrebbe creare nuovi importanti sviluppi di mercato anche sul fronte Juventus.

Intreccio super, Lukaku in coppia con Kane e Vlahovic da Potter

Vlahovic al Chelsea
Dusan Vlahovic in azione con la Serbia al Mondiale ©LaPresse

Secondo gli ultimi rapporti nell’analisi delle performance, il Chelsea di Potter soffre di qualche problemino di troppo in fase realizzativa. Lukaku potrebbe non riprendersi il posto che gli spetterebbe di diritto negli schemi del tecnico inglese, diventando dunque obiettivo appetibile per Antonio Conte nella creazione di un potenziale super-attacco al Tottenham al fianco di Harry Kane. Al contempo, libero dal peso economico del gigante belga, il Chelsea virerebbe la propria attenzione sul centravanti serbo Dusan Vlahovic.

Quest’ultimo, finito nel vortice del mercato dopo la brevissima paretesi al Mondiale con la sua Nazionale, verrebbe prelevato per 50 milioni di euro derivanti proprio dalla cessione di Lukaku al Tottenham. Lo scenario, al momento lontano dalla sua piena realizzazione perché ancora troppo presto per fare previsioni verosimili, appare una mera suggestione.