Inzaghi incrocia le dita: doppio ‘colpo’ Inter a gennaio

0
53

Ad Appiano Gentile si augurano che il mercato di gennaio possa portare a Inzaghi almeno un doppio colpo

La particolare situazione economica dell’Inter non permetterà a Beppe Marotta e a Piero Ausilio di muoversi liberamente durante il mercato di riparazione. Ciononostante, i dirigenti continuano a cercare occasioni.

Simone Inzaghi, Inter - www.interlive.it
Simone Inzaghi ©LaPresse

Gli esperti di mercato immaginano, senza in verità sprecare troppa fantasia, un gennaio privo sussulti per l’Inter. L’amara realtà è che alla società mancano i soldi, e per questo Zhang avallerebbe movimenti in entrata soltanto in caso di uscite soddisfacenti. Malgrado ciò Simone Inzaghi spera ancora che l’Inter possa uscire rinforzata con un doppio colpo.

Nei mesi scorsi si è parlato con insistenza di alcuni giocatori che potrebbero lasciare l’Inter già a gennaio. Tra questi si è fatto spesso il nome di Robin Gosens. Il tedesco, messo in ombra da un ottimo Federico Dimarco, sembra ormai lontano da un posto da titolare, e comunque non felice di dover occupare un posto marginale nelle gerarchie sulla corsia mancina. Deluso dalla mancata convocazione al Mondiale e spaventato dalla prospettiva di non poter trovare maggiore impiego nei prossimi mesi, Gosens sembrava quindi il candidato più probabile per la cessione.

L’ex atalantino gode di numerosi estimatori, soprattutto all’estero. In Germania è seguito dal Bayer Leverkusen. Ma piace anche al Valencia. E per questo si era parlato anche di un possibile scambio con il giovane Jesús Vázquez, un terzino sinistro di prospettiva non molto considerato da Gattuso.

Il vero doppio colpo di mercato dell’Inter

In uscita dovevano esserci anche Gagliardini e Correa. Il primo, però, ha fatto intendere di voler arrivare in scadenza e volersi cercare con calma una squadra in estate. Quanto al secondo, Inzaghi spera ancora di recuperarlo…

Robin Gosens ©LaPresse

Il caso Correa è delicato: l’argentino non ha praticamente offerte. Marotta sperava che il Mondiale potesse rappresentare una vetrina per il ventottenne ex Lazio, ma il Tucu si è infortunato subito, ed è tornato a casa con la fama di giocatore di cristallo.

E dunque chi comprare, se non si può vendere nessuno? Inzaghi ha comunque bisogno di migliorare la rosa. E avrebbe in mente un doppio colpo per salvare l’Inter e farla tornare protagonista in campionato. Uno di questi colpi è proprio uno dei candidati all’addio. Il mister interista vorrebbe infatti che Gosens restasse per poter esprimere finalmente il suo vero valore. La preparazione a Malta è andata bene per il numero 8 tedesco. E Inzaghi crede ancora che il centrocampista esterno possa dare il suo contributo alla squadra.

Il secondo affare per l’Inter si chiama Romelu Lukaku. L’attaccante belga, reduce della delusione del Mondiale, non può dirsi pienamente recuperato. Ma ha un mese di tempo e tre amichevoli da giocare per rimettersi in forma e dimostrare la sua importanza per la squadra. L’Inter ha bisogno di lui e Lukaku ha bisogno di tornare protagonista.

Dunque i fatti sono questi: di necessità bisogna far virtù. La coppia formata da Gosens e Lukaku può rappresentare l’unico vero doppio colpo possibile per l’Inter a gennaio.

Sui nuovi ingressi, l’altra possibile novità rimanda al nome del giovane Fabbian che sta giocando in prestito con la Reggina con ottimi risultati. E si dice che Inzaghi potrebbe rivolerlo a Milano con sei mesi di anticipo per provarlo come riserva.