Calciomercato Inter, si chiude ora: accordo a stipendio dimezzato

0
548

A meno di clamorosi ribaltoni sarà questo il futuro del centravanti nerazzurro, c’è l’accordo con la dirigenza a nuove condizioni

Giuseppe Marotta e Piero Ausilio, nel pieno dei loro rispettivi ruoli, sono alle prese con le prime operazioni di mercato a poche settimane dall’apertura ufficiale dei battenti della sessione invernale.

Inzaghi blinda Dzeko
Inzaghi e Dzeko ©LaPresse

Al di là delle discussioni sugli acquisti e le cessioni in programma, i due dirigenti nerazzurri hanno da fare i conti anche con qualche trattativa di rinnovo che ha certamente la priorità sul resto. È infatti di primaria importanza che il tecnico Simone Inzaghi abbia dalla sua un organico completo e privo di buchi, per poter procedere verso l’unico obiettivo della vittoria finale da qui alle prossime stagioni.

Il primo importante step da compiere è blindare Milan Skriniar. Stando agli ultimi aggiornamenti di mercato, il centrale slovacco avrebbe raggiunto un’intesa di massima con l’Inter per il prolungamento a condizioni maggiorate rispetto al passato. Sulla stessa linea d’onda dovrebbe giungere quello di Alessandro Bastoni, anch’egli tediato da qualche voce di corridoio per il mercato estero. Ancora dubbia resta invece la posizione di Samir Handanovic, ma è dato per assodato che questa dovrebbe essere la sua ultima stagione in nerazzurro. A questi tre potrebbe però accodarsi un quarto profilo molto caro ad Inzaghi.

Calciomercato, Dzeko ad un passo dal rinnovo

Sin dalle sue primissime battute con la maglia del ‘Biscione’ dopo quelle imprescindibili tra le file della Roma, il centravanti bosniaco Edin Dzeko ha saputo farsi valere senza far rimpiangere neanche per un secondo Romelu Lukaku.

Dzeko vicino al rinnovo
Edin Dzeko ©LaPresse

Sia nella passata stagione, quando il belga aveva sposato la causa del Chelsea, sia in quella attuale avendo fatto le veci dello stesso in seguito all’infortunio che lo ha tenuto fermo per due mesi lo scorso autunno. Il suo dinamismo in campo ha dato i suoi frutti sia in fase prettamente offensiva che di ripiegamento, risultato prezioso sul recupero del possesso. Sottorete è stato incisivo al punto giusto, tanto da diventare presto miglior marcatore della squadra. Il tutto ad un’età non più tanto rosea. Semplicemente, la stoffa del campione.

A meno di clamorosi ribaltoni, Dzeko dovrebbe dunque proseguire la sua avventura in nerazzurro per un altro anno fino al 2024 a metà dello stipendio attuale (5 milioni di euro).

La firma sembra data per scontata e il calciatore, nel mezzo di una recente intervista per ‘La Gazzetta dello Sport’, ha co dichiarato: “Mettiamola così: la mia volontà è di fare benissimo fino a giugno e il resto verrà da sé… Non aggiungo altro“.