L’Inter dice no: dalla Juve al Milan a zero, si può chiudere

0
52

I nerazzurri cercano ancora un’alternativa sulla fascia a Dimarco, specie se dovesse uscire Gosens. Nei prossimi mesi, quindi, l’Inter potrebbe provare a ingaggiare a zero un calciatore della Juve, che però sembra più vicino al Milan

Alex Sandro non rinnoverà con la Juve, e in questi giorni il brasiliano sta cambiando procuratore. Si dice che vorrebbe offrirsi a squadre di livello italiane. L’idea è quella di essere tesserato a zero da Inter o Milan.

Marotta dice no alla Juve - www.interlive.it
Giuseppe Marotta ©LaPresse

Anche se Alex Sandro dovesse sul serio venir offerto anche ai nerazzurri sembra piuttosto difficile che Beppe Marotta e Piero Ausilio prendano in considerazione un giocatore dall’ingaggio così alto (attualmente percepisce 6 milioni netti a stagione). Sì, è vero, l’Inter non ha ancora trovato il laterale di sinistra alternativo a Federico Dimarco. Ma potrebbe anche darsi che alla fine Robin Gosens rimanga a Milano o che i dirigenti interisti abbiano già per le mani qualche profilo interessante a più basso costo.

Sembra a oggi molti più verosimile che il trentunenne Alex Sandro Lobo Silva possa finire al Milan, che è da tempo a caccia di una valida alternativa a Theo Hernandez, data la scarsa fiducia espressa negli ultimi mesi da Pioli nei confronti di Fodé Ballo-Touré.

Maldini potrebbe chiudere, se Alex Sandro acconsentisse ad abbassarsi di molto l’ingaggio. Il calciatore propone di spalmare i suoi 6 milioni su due stagioni, il Milan invece vorrebbe partire da cifre molto più basse: per esempio due milioni a stagione, per un biennale.

L’Inter dirà di no al giocatore a zero dalla Juve, ma occhi al Milan

Per la Juventus, Cuadrado e Alex Sandro non sono più sostenibili, quindi andranno via a fine stagione. Il club vuole svecchiare la rosa e, soprattutto, intende alleggerire un po’ il monte ingaggi. Quindi, a meno di clamorose sorprese, non offrirà loro un rinnovo.

Alex Sandro via dalla Juve a zero - www.interlive.it
Alex Sandro ©LaPresse

La Juventus ha in un certo senso già deciso da tempo di separarsi da Alex Sandro, e nelle ultime settimane ha capito anche che farà a meno di Juan Cuadrado. Il brasiliano ha sostanzialmente deluso, senza riuscire mai a essere davvero decisivo. Mentre il colombiano sembra essere regredito soprattutto negli ultimi mesi.

Al posto di Alex Sandro, i bianconeri vorrebbero prendere Alejandro Grimaldo, spagnolo del Benfica in scadenza di contratto a giugno. E si tratta di un calciatore seguito anche dall’Inter. L’alternativa a Grimaldo è Raphael Guerreiro, terzino del Borussia Dortmund, anche lui in scadenza a giugno. Sembra invece impossibile arrivare a Ramy Bensebaini, che dovrebbe finire proprio al Borussia.

Da Alex Sandro a Milinkovic-Savic

Allegri ha fatto capire che potrebbe rinunciare ad Alex Sandro già a gennaio. Ma è difficile ipotizzare che arriveranno delle offerte per il brasiliano. Per l’esterno brasiliano sarà poi davvero complicato conquistare una riconferma. Anche perché i 6 milioni netti di ingaggio che percepisce a stagione sono troppi anche per la Juve. Ecco perché si parla di un trasferimento a zero e di una possibile destinazione Milan o Inter.

Lotito chiede 100 milioni - www.interlive.it
Lotito ©LaPresse

Non tornerà alla Juve Luca Pellegrini, attualmente in prestito all’Eintracht Francoforte. L’idea dei bianconeri è quella di girarlo subito alla Lazio come contropartita da aggiungere ai soldi chiesti da Lotito per Sergej Milinkovic-Savic.

La Juve, però, dovrà guardarsi dalla concorrenza di Real Madrid e Arsenal. Entrambe le squadre si sono informate con Tare sul prezzo del Sergente. Lotito, com’è noto, chiede 100 milioni. Ma visto che il giocatore è in scadenza nel 2024 potrebbe anche cederlo a 60.