Calciomercato Inter, via a giugno: ora è ufficiale

0
26

Il tecnico avvisa e fa chiarezza sul futuro di un suo calciatore. C’è l’annuncio ufficiale. Nel frattempo l’Inter osserva attentamente la situazione e prova a sbaragliare la concorrenza

L’Inter non ha benché la minima intenzione di voler mollare la presa…Come giusto che sia d’altronde. Perché questo? Beh, è facile da capire: se non altro per il fatto che ci sono ancora altre ventitre giornate di campionato da disputare.

Inzaghi sorride all'annuncio di Fonseca su David
Simone Inzaghi ©LaPresse

Sarà infatti solamente nel prossimo 4 gennaio che la squadra di Simone Inzaghi tornerà a mettere nuovamente piede tra le mura del ‘Meazza’: dove troverà davanti a sé il Napoli di Luciano Spalletti. Nel mentre però, i nerazzurri hanno anche un altro obiettivo in mente, vale a dire quello di rinforzarsi non soltanto in vista di gennaio, ma anche di giugno. Tra gli osservati speciali non a caso, continua ad esserci anche Jonathan David.

Veloce, abile nell’uno contro uno, bravo ad attaccare la profondità e soprattutto, in grado di saper fare gol. Bastano queste caratteristiche per far capire a tutti cosa sia ad oggi Jonathan David, forte attaccante del Lille con già 9 reti e 3 assist all’attivo in stagione. Numeri davvero importanti i suoi se si pensa al fatto che il giovane centravanti canadese abbia soli 22 anni. Ad esserne al corrente di tutto ciò, è non a caso il suo allenatore Paulo Fonseca, vecchia conoscenza della nostra Serie A quando era ancora in forza alla Roma.

Fonseca non ha dubbi: “Sarà complicato trattenere David. Vi dico chi proverà ad acquistarlo”

A causa del suo straordinario rendimento offerto fino a questo momento, Jonathan David è riuscito nell’intento di attirare non soltanto il forte interesse da parte dell’Inter, bensì anche quello di altri importanti club europei. Il primo di tutti ad esserne consapevole poi, è proprio Paulo Fonseca, nient’altro che attuale allenatore del Lille che ha già spiegato la situazione ricorrente.

Fonseca avvisa sul futuro di David
Jonathan David ©LaPresse

“Sarà complicato trattenere David nella prossima stagione. Ad oggi, non ci sono molti attaccanti come lui in Europa e teniamo ben presente che ha solo 22 anni. Penso che i maggiori top club proveranno ad acquistarlo da un momento all’altro”. E’ stato questo non a caso l’annuncio rilasciato direttamente da parte dell’ormai ex tecnico romanista, il quale ha dunque deciso di uscire una volta per tutte allo scoperto e di mettere tutti a conoscenza della situazione e del momento di forma che sta vivendo ad oggi il suo centravanti. Restando poi sempre sul fronte della Ligue 1, c’è anche qualcos’altro che emerge fuori.

Canovi a Tv Play: “Nessun dubbio. Ounahi è pronto per l’Italia. Il problema resta quello economico”

Soffermandoci ancora una volta su quello che si sta rivelando in fin dei conti il massimo campionato francese, non possiamo far altro che citare un’altra stella della Ligue 1: vale a dire Azzedine Ounahi.

Il centrocampista marocchino, così come David, piace e non poco all’Inter – oltre che al Marsiglia, attenzione – al punto stesso che Marotta e Ausilio in primis vorrebbero provare a strapparlo all’Angers da un momento all’altro. A dire la sua dunque su tutta questa vicenda, ci ha pensato ancora una volta una persona in particolare.

Alessandro Canovi a Tv Play (Screenshot Calciomercato.it)

Una volta intervenuto a ‘Calciomercato.it‘ in onda su Tv Play, il noto ed esperto agente di calcio francese Alessandro Canovi ha da lì fatto chiarezza sulla situazione Ounahi. “A livello tecnico, non ho dubbi sul fatto che possa agevolmente giocare in Italia. Almeno in questo momento però, temo che nessuna squadra possa permettersi un tale sforzo economico per poterlo comprare. Ad oggi, gli unici colpi sono non a caso stati fatti in Premier League. Qui prevedo dunque solamente tanti prestiti e diversi scambi”.