Lukaku-Milan con uno scambio milionario: lo scenario che fa felice il Chelsea

0
25

Romelu Lukaku è sotto osservazione. Big Rom avrebbe dovuto dare una marcia in più all’attacco di Inzaghi ma per ora è mancato e andranno fatte valutazioni 

È l’ora della verità per Romelu Lukaku, tornato all’Inter la scorsa estate come grande colpo della campagna acquisti ma per ora rimasto a fare semplicemente il figurante. Troppi infortuni, poche partite e gol col contagocce per il belga che anche al Mondiale non è apparso brillante.

Calciomercato Inter, Lukaku da valutare con un addio non impossibile: il Chelsea però potrebbe proporlo al Milan
Lukaku © LaPresse

Il miglior Lukaku per ora non si è praticamente mai visto dal ritorno a Milano in prestito dal Chelsea di una manciata di mesi fa. Il gigante belga due anni fa lasciò San Siro a suon di milioni per ritentare una nuova avventura a Londra, rivelatasi poi come un grande fallimento. Big Rom ai ‘Blues’ è stato autentico flop, soprattutto in relazione alla cifra spaventosa sborsata dal Chelsea per riaverlo a Stamford Bridge. L’Inter gli ha quindi riaperto le porte di ‘casa’ in estate per mettere a disposizione di Inzaghi un centravanti forte, carico, motivato e che già conosceva l’ambiente alla perfezione. I buoni propositi del bomber del Belgio sono però presto evaporati. Soli due gol ed appena cinque apparizioni in nerazzurro. Per il resto troppi infortuni ed un Mondiale che ha confermato le cattive sensazioni.

Calciomercato Inter, Lukaku da valutare con un addio non impossibile: il Chelsea però potrebbe proporlo al Milan

Lukaku anche con la nazionale ha palesato uno stato di forma tutt’altro che idilliaco, evidenziando come dalle parti di San Siro debba per forza partire una riflessione sul suo futuro, alla luce della situazione contrattuale e degli alti costi di gestione.

Calciomercato Inter, Lukaku da valutare con un addio non impossibile: il Chelsea però potrebbe proporlo al Milan
Lukaku © LaPresse

La conferma del belga è in bilico. Qualora non desse garanzie fisiche nella seconda parte di stagione l’Inter potrebbe decidere di non rinnovare il prestito, anche perché sul piano dell’ingaggio ha un costo non indifferente che sarebbe difficile da ammortizzare.

In caso di rientro alla base a Londra, al Chelsea comunque non resterebbe dopo il flop dello scorso anno, prima di tutto per motivi ambientali. A quel punto anche i ‘Blues’ così sarebbero costretti a offrirlo in giro. Si tratta di fantamercato, vista anche la rivalità, ma non va del tutto escluso che ritrovandosi in casa un calciatore tanto importante da piazzare, il Chelsea non possa decidere di interpellare anche il Milan proponendolo come contropartita nell’ambito dell’operazione Rafael Leao: 80 milioni più Lukaku che ha una valutazione sui 50. Ai rossoneri servirebbe anche una punta ma il belga, oltre al legame con l’Inter forte, ha anche uno stipendio da 13/14 milioni che rende il tutto proibitivo.