Nuova contropartita per sbloccare tutto: svolta Milinkovic-Savic

0
49

Sergej Milinkovic-Savic resta un enigma da risolvere per la Lazio. Si va verso il mancato rinnovo e in Serie A la Juventus ci prova. Idea di scambio 

L’addio in estate di Milinkovic-Savic sembra sempre più probabile alla luce di una situazione contrattuale molto chiara con l’accordo in scadenza a giugno 2024. Il rinnovo sembra allontanarsi giorno dopo giorno e nei prossimi mesi potrebbero tornare di moda assalti per lui.

Calciomercato Inter, anche Soulè per arrivare a Milinkovic-Savic: la Juve le prova tutte
Sergej Milinkovic-Savic © LaPresse

Il centrocampista serbo della Lazio è da anni sulla cresta dell’onda nonché uno dei migliori nel ruolo in Italia ed in Europa. Calciatore fisico e tecnico, dominante sotto tanti punti di vista e capace di essere decisivo sia in zona gol che in termini di assist come certificato anche dai suoi enormi numeri in tal senso. Un centrocampista di enorme valore tecnico ma anche economico, patrimonio della Lazio che Lotito non ha alcuna intenzione di sperperare. Il patron biancoceleste ha sempre fatto muro ad una sua cessione chiedendo cifre elevatissime che però ora potrebbero essere leggermente ridimensionate. Il contratto di Milinkovic-Savic è in scadenza 2024 e la situazione rinnovo sembra andare verso una mancata firma. A quel punto con un potenziale solo anno di contratto ancora in essere la prossima estate potrebbe essere quella designata per un cambio di maglia, fermo restando l’intenzione di Lotito di monetizzare comunque.

Calciomercato Inter, anche Soulè per arrivare a Milinkovic-Savic: la Juve le prova tutte

“Per me è un campione assoluto, non è in vendita e non ho chiamato la Juve per inserirlo in nessuna trattativa di mercato”, aveva detto Claudio Lotito nei giorni scorsi, ma senza prolungamento la partenza di Milinkovic è tutt’altro che da escludere.

Calciomercato Inter, anche Soulè per arrivare a Milinkovic-Savic: la Juve le prova tutte
Soule in azione con la maglia della Juventus © LaPresse

Accostato in passato anche all’Inter del suo ex allenatore Simone Inzaghi, il centrocampista serbo è tra i grandi obiettivi della Juventus per la prossima estate, quando avrà un solo anno di contratto ancora in essere. Nonostante la resistenza della Lazio e del presidente Lotito, la dirigenza bianconera potrebbe tornare a proporre contropartite tecniche che possano anche essere di gradimento nei confronti di Maurizio Sarri.

Nello specifico, secondo quanto evidenziato da ‘Calciomercatonews.com’, il primo nome resta quello di Luca Pellegrini, laterale mancino in prestito all’Eintracht Francoforte, ma oltre a lui la Juve potrebbe anche proporre il fantasista Matias Soulè. Il giovane argentino ha tecnica e talento e ben si sposerebbe anche col gioco dell’allenatore laziale. Al netto di tutto Lotito difficilmente scenderà sotto una richiesta da 60/70 milioni di euro.