Calciomercato Inter, l’accordo è vicino: bye bye Dumfries

0
15

L’esterno olandese resta vicino ai desideri della Premier League ma sfuma una delle piste più calde, il tecnico ha trovato il sostituto ideale ed è pronto a chiudere

La dirigenza dell’Inter non è tanto preoccupata per la situazione legata alla partenza di Denzel Dumfries in sé, quanto piuttosto in apprensione per i risvolti che quest’operazione in uscita potrebbe avere sulle dinamiche interne agli schemi di Simone Inzaghi all’inizio della prossima stagione sportiva.

Dumfries non va al Tottenham, Conte ha scelto
Denzel Dumfries ©LaPresse

L’esterno olandese, infatti, è la preda preferita di diversi club di Premier League come Chelsea e Manchester United fra tutti. Ma su di lui aveva posto la propria attenzione anche Antonio Conte, desideroso più che mai di rendere il suo Tottenham competitivo al pari dei massimi club europei. L’ambizione finale del tecnico salentino resta quella della vittoria del campionato e di ben figurare anche in Champions League, ma per farlo ha bisogno della mano esperta di Fabio Paratici sul mercato. Ultimamente, però, la chiusura da parte della dirigenza nerazzurra sulle chance di intavolare una trattativa in questa sessione invernale hanno necessariamente fatto deviare le attenzioni del club londinese verso nuovi obiettivi. E infatti, proprio sul più bello, secondo quanto riportato dal quotidiano ‘A Bola’, lo Sporting Lisbona sarebbe in procinto di accettare le condizioni di trasferimento del proprio terzino Pedro Porro verso le sponde degli ‘Spurs’. Quest’ultimo aveva lasciato l’Inghilterra appena la scorsa estate, dopo esser cresciuto calcisticamente tra le file del Girona, il Real Valladolid e poi il Manchester City.

Calciomercato, salta Dumfries al Tottenham: vive le altre piste

Niente da fare per Dumfries al Tottenham, dunque. Il calciatore resta però uno dei principali obiettivi delle restanti pretendenti inglesi, costrette a spartirsi la piazza anche con il Bayern Monaco, il Real Madrid e il Barcellona.

Dumfries niente Tottenham
Denzel Dumfries ©LaPresse

Come noto, però, la dirigenza nerazzurra ha esplicitamente espresso l’intenzione di limitare le operazioni di mercato in questa sessione di mercato per non rovinare gli equilibri. Dumfries tornerà dunque a disposizione degli osservatori per tutto il resto della seconda metà di stagione, prima di far parlare nuovamente di sé la prossima estate. Al suo posto Marotta e Ausilio sono già attivi, ma i nomi in lista sono troppi e vanno pian piano scremati. Fino a trovare il candidato perfetto.