Notizia esplosiva prima di Milan-Inter: va alla Juve

0
13

Arriva prima della sfida di Supercoppa fra Milan e Inter una notizia riguardante l’universo Juve: una suggestione che, per tante ragioni, interessa pure i nerazzurri e i rossoneri

La nuova Juventus sta prendendo forma. Ci sono tantissimi cambiamenti in vista e i giornali parlano del ruolo fondamentale che potrebbe avere il neo ad Scanavino nella scelta di un altro ds bianconero.

Milan Inter Supercoppa
Milan Inter ©LaPresse

Giuntoli, Massara e Marotta, questi sono i nomi più roboanti su cui la Juve si è mossa per trovare un nuovo ds. Dopo il terremoto societario di fine 2022, oggi si insedia il nuovo CDA del club bianconero. Al comando c’è Gianluca Ferrero che prende ufficialmente il posto di Andrea Agnelli. Maurizio Scanavino è invece il nuovo direttore generale e amministratore delegato. Un ruolo che molti si aspettavano sarebbe stato occupato da Marotta.

Ma Beppe Marotta è stato a lungo nel mirino della Juve anche come possibile ds. E lo stesso vale per il rossonero Massara. Quindi, non è così strano per i tifosi rossoneri e nerazzurri, a poche ore dalla sfida di Supercoppa italiana Milan-Inter, discutere di una notizia rivelata da Tuttosport sul futuro della Juve.

La suggestione di Tuttosport rimanda infatti a un assalto a Massara da parte della Juventus. Pare che Scanavino punti fortemente sul ds del Milan per rifondare la squadra e gestire con maggiore sostenibilità tutto l’aspetto tecnico-sportivo già dalla prossima stagione.

Nuovo ds Juve: notizia esplosiva prima di Milan-Inter

Frederic Massara sarà della Juve? Per ora non c’è nulla di certo. Sappiamo solo che il nuovo CDA bianconero sarà “snello e tecnico”, secondo le disposizioni di Elkann e della Exor. La società dovrà rinnovarsi, unitamente alla rifondazione della squadra e alla gestione della complicata battaglia giudiziaria che caratterizzerà il futuro prossimo del club.

Cherubini via da Torino
Cherubini ©LaPresse

Le situazioni particolari con cui la nuova dirigenza sarà chiamata a confrontarsi sono note a tutti. Si partirà dall’organizzazione di un nuovo metodo di gestione finanziaria del club. Poi ci si preoccuperà della difesa sul fronte giudiziario ordinario e sportivo di fronte alle pesanti accuse provenienti dall’inchiesta Prisma. E poi c’è l’aspetto sportivo, con una squadra reduce da una tragica sconfitta per 5-1 contro il Napoli.

Ad Allegri si chiederà di terminare la stagione al meglio, e di raggiungere come minimo un posto tra le prime quattro in campionato. E magari si proverà a insistere affinché la squadra conquisti almeno un trofeo. I risultati della stagione in corso determineranno non solo le speranze di permanenza in futuro dell’allenatore, ma anche di un’altra figura come quella di Federico Cherubini. L’attuale ds bianconero, infatti, potrebbe essere allontanato già a giugno, o trasferito.

Le ipotesi aperte sulla sua possibile sostituzione sono a oggi nebulose e, soprattutto, numerose. Una candidatura forte, come anticipato da calciomercato.it, sembrava quella di Cristiano Giuntoli del Napoli. Poi ci sono ancora in ballo i nomi di Marotta e Massara.

Massara: più di una suggestione

A ben vedere, Frederic Massara è al momento il profilo più apprezzato dal CDA della Juve. Il ds del Milan si è distinto con una gestione quasi perfetta sul mercato e dei bilanci. Per questo Scanavino starebbe spingendo per convincere la società a coinvolgerlo nel progetto. E, parallelamente, si starebbe impegnando per blandire il collega e intrigarlo, per farlo trasferire il prima possibile a Torino.

Massara nuovo ds Juve
Massara ©LaPresse

Come riferito da Tuttosport, l’ad (in passato impiegato in Fca, come direttore del settore Brand Promotion, con responsabilità di marketing e comunicazione per i marchi Fiat, Alfa Romeo e Lancia, e poi in editoria con La Stampa e il Secolo XIX), pur non volendo allontanare Cherubini, che potrebbe rimanere nel club con altre mansioni, vorrebbe accanto a sé come ds un uomo capace. Un professionista giovane, bravo come talent-scout e nella gestore delle dinamiche dello spogliatoio. E in pratica il preferito è Massara. La notizia riguardante la Juve arriva proprio poche ore prima della sfida fra Milan e Inter valevole per la Supercoppa.

Un’altra notizia interessante giunge invece da Bruno Alemany, giornalista di Cadena Ser, intervistato da calciomercato.it in onda sul canale Twitch TvPlay. L’argomento stavolta è lo scambio Kessie-Brozovic.

Xavi considera Busquets un giocatore inimitabile per l’importanza che ha nel gioco, se c’è un giocatore che gli assomiglia un minimo sul mercato questo è Brozovic“, ha detto Alemany. “Xavi considera il futuro del centrocampo del Barcellona in Gavi, Pedri e De Jong, ma non li vede davanti alla difesa, per questo cerca Brozovic. Ci sono altre alternative a Busquets ma costano e il Barcellona in questo momento ha tutto meno che denaro“.

E su Kessié: “Xavi sa cosa può dare Kessié, lo considera utile per il centrocampo del Barcellona me nelle sue idee è secondario. A Kessié piace la Liga, è un’avventura per lui stimolante e per questo lo stesso Kessié non renderà facile l’operazione”.