Ecco l’arbitro di Inter-Empoli, poi sguardo all’Atalanta in Coppa Italia

0
10

L’AIA ha comunicato la designazione arbitrale del posticipo di campionato del prossimo lunedì tra Inter ed Empoli, quindi sarà l’Atalanta ad affrontare i nerazzurri ai quarti di Coppa Italia

L’Inter è uscita vittoriosa dallo speciale derby di Supercoppa Italiana contro il Milan, dopo una splendida prestazione condita da tre reti spettacolari che hanno messo in risalto tutte le qualità della rosa a disposizione di Simone Inzaghi.

Rapuano dirigerà Inter-Empoli
Antonio Rapuano ©LaPresse

Dopo un giorno di pausa, è quindi tempo di dedicarsi nuovamente agli allenamenti di preparazione per la ripresa del campionato. Ad attendere i nerazzurri ci sarà l’Empoli, in una gara tutta da seguire il prossimo lunedì nel posticipo serale. Per l’occasione, l’Organo Tecnico dell’AIA ha designato il signor Antonio Rapuano della Sezione di Rimini alla direzione della gara. Al suo fianco figureranno gli assistenti Berti e Scarpa. Quarto uomo Mercenaro, mentre in sala VAR spazio a Banti e Fourneau.

Dei 20 precedenti di Rapuano in Serie A, 6 sono occorsi in questa stagione. L’Empoli ha già avuto modo di vederlo all’opera nella sfida contro il Monza, ma i precedenti sono ben più lunghi anche a ritroso nel tempo. Coi nerazzurri, invece, il fischietto riminese non s’è mai incontrato.

Dall’Empoli all’Atalanta: settimane di fuoco per l’Inter

Nel periodo compreso fra il 31 gennaio e il 2 febbraio, l’Inter dovrà anche affrontare l’Atalanta nella gara secca valevole per i quarti di finale di Coppa Italia.

Atalanta prossima avversaria dell'Inter in Coppa Italia
L’Atalanta ai festeggiamenti dopo la vittoria contro lo Spezia ©LaPresse

I rivali bergamaschi hanno difatti battuto con il sonoro punteggio di 5-2 la formazione dello Spezia nell’ultimo turno degli ottavi, raggiungendo i nerazzurri di Milano alla sfida d’accesso per le semifinali. Ancora decisivo Lookman con una doppietta come quella rifilata nell’ultima uscita di campionato, mentre non si ferma più il centravanti danese Højlund. Grandi pericoli, dunque, per Simone Inzaghi.